Economia - 25 gennaio 2022, 07:00

La VPN è sicura? Questa e altre domande con risposta

Ecco un articolo molto utile per essere informati al meglio sul tema e soprattutto per sciogliere ogni dubbio

La VPN è sicura? Questa e altre domande con risposta

Una VPN, o Virtual Private Network, può proteggere il tuo anonimato online e proteggere il traffico web da spie, snoop e chiunque altro voglia monetizzare o rubare i tuoi dati. Ma la VPN è sicura da usare?

In parole semplici, una VPN forma un tunnel virtuale criptato tra il tuo PC e un server remoto gestito dal fornitore di servizi VPN. Tutto il traffico web esterno viene instradato attraverso questo tunnel; quindi, i tuoi dati sono al sicuro da occhi indiscreti occhi. La cosa migliore è che il tuo PC sembra avere l'indirizzo IP del server VPN, coprendo la tua identità. Quando i dati arrivano al server VPN, partono in Internet pubblico. Se il sito web verso cui ti stai dirigendo impiega HTTPS per schermare la connessione, sei comunque al sicuro.

La VPN è sicura per l'Online Banking?

L'online banking è diventato una parte essenziale della nostra vita quotidiana con la sua durezza superiore. Ma è anche un campo vantaggioso per gli hacker e i ladri di dati personali. I cybercriminali possono manipolarti per accedere al tuo conto per fare trasferimenti o controllare il saldo. Se stai effettuando delle transazioni attraverso una rete che non conosci o che non controlli, cioè il Wi-Fi pubblico, rischi che le informazioni del tuo conto vengano sniffate e rubate.

Quasi tutti i servizi bancari hanno procedure di sicurezza protettive. Uno di questi metodi è la verifica a due fattori (TFA o 2FA). Tuttavia, anche questo non è a prova di furto. Inoltre, non si può esagerare quando si tratta di salvaguardare il proprio denaro. Assegnare una serie di IP o un indirizzo IP statico al servizio di online banking è senza dubbio uno dei modi più utili per tenere al sicuro i vostri dati sensibili.

Questo implica che solo gli IP affidabili e conosciuti possono accedere al conto. Attraverso l'impiego di un indirizzo IP VPN statico, potrai trarre pieno vantaggio dalla sicurezza dei conti bancari online, poiché nessuno, contando i criminali informatici e le agenzie di sorveglianza, sarà in grado di mettere le mani sul tuo denaro e sui tuoi dati personali.

E il torrenting?

Da un punto di vista legale, scaricare qualsiasi cosa da spettacoli televisivi, film, videogiochi e album musicali senza essenzialmente pagare è reso come un crimine. Ma, non tutti i torrent violano le leggi sul copyright; quindi, bisogna stare attenti a ciò che si decide di scaricare perché si possono fare senza sforzo errori costosi.

Mentre alcuni clienti torrent presentano diverse alternative di configurazione di crittografia, non vi terranno al sicuro. Questo perché le aziende di media operano reti di nodi di monitoraggio, che possono unirsi a gruppi torrent e raccogliere indirizzi IP e dettagli di connessione delle parti che violano. Se un utente torrent si connette con uno di questi nodi e non utilizza una VPN, la sua identità può essere rivelata. Ecco perché una VPN fornisce la migliore protezione durante il torrenting invece di dipendere semplicemente dal client torrent.

VPN gratuite: sono sicure?

Una VPN è uno strumento incredibile per proteggere le tue informazioni dai criminali informatici. Tuttavia, è un servizio che non è a basso costo, portando numerosi individui ad optare per servizi VPN gratuiti. La gente suppone che le VPN a pagamento e quelle gratuite offrano la stessa qualità; tuttavia, non è così. È difficile evitare i malware perché al giorno d'oggi sono dappertutto, e vengono in varie forme che fanno soldi ingannandoti o hackerando i tuoi dati.

Di solito, le VPN gratuite mettono in pericolo i tuoi dati invece di proteggerli. Non si può dire se il servizio è genuino o falso dal momento che è gratuito. Invece di mantenere le tue informazioni al sicuro, le VPN gratuite molto probabilmente ti svendono.

Posso essere rintracciato se uso una VPN?

Qui stiamo rispondendo ad una delle domande più impegnative... ed ecco la realtà: non sei non identificato quando vai online, anche quando usi un servizio VPN sicuro. Come è possibile, ti chiederai?

●      Ogni servizio ha almeno una singola informazione che può essere utilizzata per differenziare i vari utenti.

●      Questa informazione da sola potrebbe non divulgare alcun dato privato sugli utenti; tuttavia, può essere collegata a informazioni simili per identificare finalmente una persona.

Anche se una VPN non ti rende completamente sconosciuto, aumenta significativamente la tua sicurezza e privacy online.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU