/ Legnano

Legnano | 26 gennaio 2022, 17:34

Legnano, Premio Tirinnanzi: ecco il bando della quarantesima edizione

Pubblicato il bando del premio 2022. Tre le sezioni: lingua italiana; dialetti della Lombardia e della Svizzera Italiana; premio alla carriera. Prosegue così il sodalizio culturale tra la Famiglia Legnanese e il Comune per ricordare il poeta Giuseppe Tirinnanzi

(foto premiotirinnanzi.it)

(foto premiotirinnanzi.it)

Il Comune di Legnano e la Famiglia Legnanese, per ricordare il poeta Giuseppe Tirinnanzi, indicono la quarantesima edizione del Premio di Poesia Città di Legnano - Giuseppe Tirinnanzi. Il premio si divide in tre sezioni: a) lingua italiana; b) dialetti della Lombardia e della Svizzera Italiana; c) premio alla carriera.

La partecipazione è libera e gratuita. La cerimonia di premiazione si svolgerà sabato 22 ottobre.

Sezione Lingua Italiana

Solo per libri editi nell’ultimo biennio. Si partecipa inviando quattro copie di un libro di poesia stampato tra il 1° gennaio 2020 e il 30 aprile 2022. I 4 volumi, corredati da breve biobibliografia, dati anagrafici e recapito dell’autore, nonché dalla dicitura “Partecipa al Premio Tirinnanzi 2022”, vanno inviati entro il 30 aprile 2022 (fa fede il timbro postale) al seguente indirizzo: Segreteria Premio Tirinnanzi c/o Fam. Legnanese, C.P. 71 - 20025 Legnano Centro (Milano).

La Giuria Tecnica, composta da Franco Buffoni (Presidente), Uberto Motta, Fabio Pusterla e assistita dal Presidente della Famiglia Legnanese o da un suo delegato, dal Sindaco di Legnano o da un suo delegato, da un membro della Famiglia Tirinnanzi e dal Segretario Luigi Crespi (premio.tirinnanzi@gmail.com), sceglie tre libri i cui autori saranno invitati alla cerimonia di premiazione che si terrà a Legnano sabato 22 ottobre 2022 alle 16.45 al Teatro Tirinnanzi (piazza IV Novembre 4). Ciascuno dei tre autori finalisti riceverà un premio in denaro di 1.500 euro. Non sono ammesse deleghe. In caso di forzata assenza il finalista rimarrà tale, ma non riceverà alcun premio in denaro. Alcuni testi di ciascun finalista saranno stampati nel programma di sala. Nel corso della cerimonia ciascuno dei tre finalisti sarà intervistato dal Presidente della Giuria e verrà invitato a leggere le poesie stampate nel programma di sala. Al termine, la Giuria Popolare esprimerà su apposita cartolina il proprio voto decretando il vincitore, il quale riceverà un ulteriore premio di 2.500 euro.

Sezione dialetti di area lombarda e svizzero-italiana

Si partecipa inviando quattro copie di un libro di poesia stampato tra il 1° gennaio 2017 e il 30 aprile 2022, oppure una silloge inedita composta di almeno 30 poesie. Il libro edito o la silloge inedita, corredati da breve biobibliografia, dati anagrafici e recapiti dell’autore, nonché dalla dicitura “Partecipa al Premio Tirinnanzi 2022”, vanno inviati entro il 30 aprile 2022 (fa fede il timbro postale) all'indirizzo sopraindicato. La Giuria sceglierà un vincitore che sarà invitato alla cerimonia di premiazione. Il vincitore riceverà un assegno di 2.500 euro. Non sono ammesse deleghe. In caso di forzata assenza, il vincitore rimarrà tale ma non riceverà alcun premio in denaro.

Premio alla Carriera della Fondazione Tirinnanzi

Già assegnato nel 2010 a Luciano Erba, nel 2011 a Franco Loi, nel 2012 a Giampiero Neri, nel 2013 a Giorgio Orelli, nel 2014 a Vivian Lamarque, nel 2015 a Milo De Angelis, nel 2016 a Valerio Magrelli, nel 2017 a Maurizio Cucchi, nel 2018 a Biancamaria Frabotta, nel 2019 ad Antonella Anedda , nel 2020 a Giuseppe Conte e nel 2021 a Umberto Fiori, il Premio alla Carriera di 4.000 euro verrà assegnato a un poeta di chiara fama che si sia particolarmente distinto nella propria ricerca linguistica, tematica e nell’impegno civile. In caso di forzata assenza il vincitore rimarrà tale, ma non riceverà alcun premio in denaro.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore