/ Sociale

Sociale | 28 gennaio 2022, 09:45

Progetto “Viva Vittoria”: 22mila euro per i centri antiviolenza della rete provinciale

Grandissimo e bellissimo il risultato, in favore di enti del terzo settore che accolgono e si occupano delle donne vittime di violenza. Le oltre 1.300 coperte di piazza Repubblica a Varese hanno colto nel segno e vinto una piccola (grande) sfida di sensibilizzazione

Progetto “Viva Vittoria”: 22mila euro per i centri antiviolenza della rete provinciale

Bilancio finale del progetto “Viva Vittoria Varese”, un messaggio di sensibilizzazione contro la violenza sulle donne. Dopo la pausa delle festività natalizie e la difficile ripresa delle attività in presenza dovuta al perpetuarsi della pandemia Covid-19 ecco arrivato il momento della restituzione alla cittadinanza del progetto “Viva Vittoria Varese” svoltosi il 28 novembre e che ha visto piazza Repubblica ricoperta da migliaia di coperte colorate quale reale testimonianza di questa “opera relazionale condivisa per dire NO alla violenza contro le donne”. L'ente promotore a livello nazionale è stato “Viva Vittoria Brescia”. Il “motore” sul territorio varesino “I Colori del Mondo” Odv. Partner il Comune di Varese, tramite l'assessorato ai servizi educativi.

Alcuni dati. Sono stati realizzati 5.500 quadrati 50x50 per 1.342 coperte realizzate in 9 mesi. Stimate circa 4.000 persone volontarie di diverse parti della provincia, regione e anche dalla Svizzera che hanno dedicato quasi 32.000 ore di lavoro per la realizzazione, l'assemblaggio, la cucitura, lo stoccaggio, la posa e la vendita delle coperte.

Grandissimo e bellissimo il risultato, in favore di enti del terzo settore che accolgono e si occupano delle vittime di violenza. Sono stati ricavati 22mila euro dalla vendita di 1.100 coperte. Donati 5.500 euro a quattro Centri Antiviolenza della rete provinciale, insieme a 150 coperte per le loro attività di raccolta fondi: Icore di Gorla Maggiore, Donna Sicura di Travedona Monate, Eos e Amico Fragile_Dico Donna di Varese.

«Questo importante risultato non sarebbe stato possibile se non ci fosse stata la partecipazione attiva ed entusiasta di migliaia di persone che, insieme al Comune di Varese, al Centro Commerciale Le Corti, al testimonial d’eccezione Max Laudadio, alle scuole e a tutte le donne volontarie del gruppo “Varese in maglia” de I Colori del Mondo Odv coordinate dalla vulcanica Antonia Calabrese, credono nella forza della solidarietà e nella lotta contro la violenza. A tutti va un sentito e immenso grazie di cuore per la loro costante presenza e la passione dedicata al progetto Viva Vittoria».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore