/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 21 febbraio 2022, 10:07

Torneo Elite 2013, una festa di sport e divertimento sui campi dell’Antoniana

C’è soddisfazione in casa giallorossa per la riuscita della manifestazione organizzata in collaborazione con la Pro Patria. Protagonisti anche i piccoli calciatori di Milan, Renate e Monza. Presenti l’assessore allo Sport Artusa e il consigliere regionale Lnd Lo Bello. A marzo si replica

Torneo Elite 2013, una festa di sport e divertimento sui campi dell’Antoniana

Una festa di sport e divertimento. C’è soddisfazione in casa Antoniana per la riuscita del torneo Elite 2013 organizzato ieri in collaborazione con la Pro Patria.
Sul campo interno di via Ca’ Bianca 44 e su quelli esterni si sono affrontati i campioncini delle due società bustocche e quelli di Milan, Renate e Monza.
Per l’occasione, le strade intorno ai rettangoli di gioco sono state chiuse al traffico: bambini e famiglie si sono potuti muovere in tutta sicurezza.

Alla fine sono stati premiati tutti i partecipanti, alla presenza dell’assessore allo Sport Maurizio Artusa e del consigliere regionale della Lega Nazionale Dilettanti Dario Lo Bello.
«È stata una bellissima giornata – spiega il direttore generale dei giallorossi, Giuseppe Abenante –. Erano presenti molte persone, ma distribuite in maniera uniforme tra il campo interno e quello esterni. Anche le premiazioni sono state scaglionate, così da evitare assembramenti».

Il torneo è stata l’occasione per il team dell’Antoniana di confrontarsi con squadre professionistiche, molto attente ai dettagli anche nella gestione dei calciatori più giovani: «È stato bello osservare la loro grande professionalità – afferma Abenante –. E ci ha fatto molto piacere ricevere i complimenti di Milan e Monza, che hanno apprezzato l’organizzazione».

A marzo si replica, con nuovi tornei che coinvolgeranno altre società e altre categorie (in questo caso sono stati protagonisti i calciatori classe 2013, 2012 nel caso dell’Antoniana).

Anche l’assessore Artusa ha apprezzato la gestione dell’appuntamento da parte della società del presidente Francesco Cosentino: «Davvero un bel torneo, organizzato benissimo – osserva –. Ho potuto notare anche il bel gioco da parte dei piccoli calciatori. Ben vengano iniziative come questa, che mi ha fatto pensare che sarebbe bello organizzare un torneo con tutte le realtà cittadine e intitolarlo a qualche personaggio calcistico bustocco. Di sicuro, la partecipazione di società come Milan e Monza è una bella vetrina e significa che l’Antoniana, che so che ha avviato una collaborazione con la Pro Patria, sta ben lavorando».

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore