Sport - 01 aprile 2022, 09:33

Playoff A2, al via i quarti di finale: domenica Futura Volley in casa di Talmassons

Si alza il livello della contesa e le cocche di Lucchini vogliono farsi trovare pronte. Al palazzetto di Lignano Sabbiadoro, primo atto dei quarti di finale contro la forte formazione friulana. Ma Busto s'è ritrovata e vuole giocarsi tutte le chance possibili

Playoff A2, al via i quarti di finale: domenica Futura Volley in casa di Talmassons

Il mondo biancorosso sta per vivere un’altra importante pagina della propria storia: questo weekend partiranno i quarti di finale dei Playoff Promozione, e la Futura Volley Giovani Busto Arsizio vuole compiere un altro passo verso l’atto finale pur non avendo il vantaggio del fattore campo.
Le Cocche stanno per affrontare la trasferta in direzione Friuli con il morale alto e una condizione ritrovata: tanto fisicamente, con i rientri a roster di Sartori e Badini assenti nello scorso incontro, che mentalmente, grazie ad una serie positiva di 5 gare e tante dimostrazioni di compattezza nei momenti di difficoltà. Gli ottavi di finale contro Montecchio non sono stati una passeggiata, specie nella seconda parte di gara 2: se però un recupero delle avversarie dallo 0-2 avrebbe abbattuto il morale bustocco fino a un mese e mezzo fa, la versione “riveduta e corretta” del gruppo di coach Lucchini ha saputo reagire fino alla vittoria finale, guadagnandosi il passaggio del turno ed evitando l’incontro di spareggio, che avrebbe tolto energie a Lualdi e compagne. Busto è dunque pronta a questo nuovo “dentro o fuori” sapendo che, come ogni playoff che si rispetti, le difficoltà vanno aumentando ad ogni nuova serie.

L’avversaria delle biancorosse sarà la Cda Talmassons, in grado di conquistare la seconda piazza nel Girone B con 15 vittorie su 20 gare disputate. Il primo turno di playoff ha visto la squadra guidata da coach Leonardo Barbieri superare le avversarie in due gare con lo stesso totale messo a segno dalla Futura (6-2), seppur con una distribuzione diversa: impegnate contro l’Olimpia Ravenna, le udinesi hanno strappato un doppio 3-1 con parziali spesso molto ravvicinati - e qualche polemica nel finale del primo incontro -. Il gruppo friulano ha un grande potenziale offensivo, guidato innanzitutto dall’esplosività di Josephine Obossa: l’opposto ex Saugella Monza ha sfoderato una stagione eccellente che sinora non l’ha mai vista scendere sotto i 16 punti realizzati in un singolo match, con addirittura un massimo di 35 realizzati nella 7^ giornata di ritorno contro Pinerolo. Il resto del team ha qualità ed esperienza da vendere, tutto guidato dalla regia della ex Cocca Cecilia Nicolini: Grigolo e Silva Conceicao in posto 4, la coppia Bovo-Cogliandro al centro e il libero Panucci garantiscono uno starting six solido e con pochi punti deboli.

La serie, al meglio delle 3 gare, partirà dunque lontano da casa per la Futura: gara 1 inizierà alle ore 17 di domenica 3 aprile, presso il Palazzetto dello Sport di Lignano Sabbiadoro. Il match verrà inoltre trasmesso, come di consueto, in diretta streaming sul canale YouTube di VolleyballWorld.

LE PAROLE IN BIANCOROSSO

Giuditta Lualdi (centrale Busto Arsizio): «Mi sembra che ci sia il clima giusto: al di là della prestazione più o meno brillante vista a Montecchio, il fatto che arriviamo da 5 vittorie consecutive ci dà la serenità adeguata per poter lavorare ben determinate, con la convinzione di poter portare a casa le due partite che ci avvicinerebbero al nostro obiettivo. Sappiamo quali sono le nostre potenzialità e sappiamo di averle sfoggiate in parte nelle ultime uscite, ma la cosa bella è che stiamo cercando tutti i giorni di lavorare per mettere in campo sempre qualcosa di più, così da completarci maggiormente come squadra. Nell’ultima trasferta siamo sì ricascate in situazioni già viste in altre occasioni in questa stagione, la nostra grande forza è stata quella di dimostrare di avere qualcosa in più; al di là della determinazione, siamo state più quadrate e più focalizzate sull’obiettivo nonostante la formazione rimaneggiata».

Matteo Lucchini (coach Busto Arsizio): «Siamo pronti per affrontare quest’altra sfida: da qui sappiamo che dovremo ragionare con la mentalità ‘tutto o niente’, quindi sappiamo che dobbiamo giocarci tutto. Direi che mentalmente stiamo approcciando bene anche il lavoro settimanale, lavorando bene e sapendo che bisogna andare a Lignano per portare a casa Gara 1; non abbiamo il fattore campo a favore e iniziare la serie con un risultato vincente sarebbe molto importante. È chiaro che di fronte avremo una squadra molto forte, soprattutto a livello fisico: Talmassons ha giocatrici d’esperienza e offensive, ma anche il nostro gruppo lo è, quindi sono convinto che verrà fuori una serie molto bella. Vogliamo proseguire il nostro percorso e siamo pronti per questo».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU