ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Calcio

Calcio | 15 aprile 2022, 07:20

STADIO APERTO. Galli, giovane e specchio della Pro Patria: «Vogliamo questa salvezza e dobbiamo in tutti i modi poterla raggiungere questo sabato»

Leonardo, cinque anni con i colori bianco e blu: «Qui sono cresciuto molto. La promozione, un anno speciale». La vittoria contro la Giana e ciò che ha rappresentato. La sfida contro il Mantova

Leonardo Galli con Giovanni Castiglioni e Marilena Lualdi

Leonardo Galli con Giovanni Castiglioni e Marilena Lualdi

«Vogliamo questa salvezza e dobbiamo in tutti i modi poterla raggiungere questo sabato. Il Mantova arriverà motivato, ma noi dobbiamo avere più motivazioni di loro». Leonardo Galli a Stadio Aperto, a pochi giorni dal momento in cui ha messo la faccia dopo la sconfitta a Salò, onesto e sereno nel giudizio. A pochi anni - quattro - da una foto che ha nel cuore anche lui, con la squadra a festeggiare la promozione in serie C: «Quello stadio pieno di gente, una promozione molto bella. E un anno speciale».

Alla puntata prima dell'ultima partita casalinga, quella in cui si cercherà di conquistare la salvezza matematica, abbiamo invitato Leo per un motivo preciso. Perché è così giovane e allo stesso è cresciuto, diventato un uomo alla Pro Patria. È specchio di ciò che ha fatto la società in questi anni, con il progetto guidato dal direttore sportivo Sandro Turotti: «Sì - osserva Leo - sono cresciuto molto qui, non posso che parlare bene di questa società, di questa città».

Allora, parliamo anche dei momenti belli, travolgenti. La vittoria preferita tra le ultime? «Quella contro la Giana - risponde - ci ha dato la spinta e fatto capire che potevamo giocarcela con tutti».

Ma lo stesso tris di successi è una spinta, un'iniezione di fiducia per lo spogliatoio. E nella mente di Galli, non può che crearsi uno spazio speciale il gol contro il Legnago.

Sì, è Leo, il nostro Leo. Così tigrotto che fa capire come per questo progetto, per questa Pro Patria sia giusto lottare fino all'ultimo. Anche per evitare che il suo futuro si sciolga, senza iscrizione al campionato come è stato paventato. E qui ci confrontiamo con il giornalista Giovanni Castiglioni, con le soluzioni che ci possono, ci devono essere.  

GUARDA LA PUNTATA

Ma. Lu.


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore