/ Economia

Economia | 03 maggio 2022, 14:31

L’industria premia le scuole elementari di Cassano Magnago, Morosolo e Saronno

Introdurre i bambini e le bambine alla cultura del saper fare: questo l’obiettivo dell’iniziativa che ha coinvolto 800 studenti per un totale di 17 scuole. Premiate da Federmeccanica e Univa le migliori classi del territorio che hanno partecipato al progetto “Eureka! Funziona!”

L’industria premia le scuole elementari di Cassano Magnago, Morosolo e Saronno

È ritornato “Eureka! Funziona!”, il progetto che educa al saper fare e all’imprenditorialità promosso a livello nazionale da Federmeccanica e MIUR (Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca) e, nel Varesotto, dai Gruppi merceologici “Meccaniche”, “Siderurgiche, Metallurgiche e Fonderie” dell’Unione degli Industriali della Provincia di Varese. Un’iniziativa realizzata in partnership con l’Istituto Italiano di Tecnologia (IIT), il centro di ricerca con sede principale a Genova e undici centri di ricerca nel territorio nazionale e internazionale (compresi MIT e Harvard negli USA). 

Alla sua quarta edizione a livello territoriale, “Eureka!” ha visto la partecipazione di 800 studenti delle classi quarte e quinte di 17 scuole elementari per 11 istituti comprensivi della provincia.  

I bambini si sono cimentati in una gara di costruzioni tecnologiche con un unico tema: la meccanica-elettronica. Attraverso un kit contenente vari materiali da costruzione fornito da Univa, gli studenti hanno dato largo alla propria fantasia ideando e progettando, nel corso di settimane, un vero e proprio giocattolo mobile. A completare l’opera, la realizzazione di un diario di bordo con la descrizione di tutte le fasi produttive del gioco e l’ideazione di uno slogan promozionale. 

Un'occasione per mettere in campo manualità e creatività, sperimentando l'esperienza del lavoro di gruppo, così come avviene nel mondo del lavoro e dell'industria.  

La giuria, composta da Giovanni Berutti, Presidente uscente del Gruppo merceologico delle imprese “Meccaniche” dell’Unione Industriali, Francesca Benedetti, Referente PCTO - Sicurezza scuole dell’Ufficio Scolastico Territoriale e Luca Molinari, Presidente Osservatorio Campo dei Fiori, ha decretato la vittoria di tre progetti: 

Alien target”, classe 5^C della Scuola Parini dell’Istituto Comprensivo “Dante Alighieri” di Cassano Magnago, un tiro a segno mobile per colpire più alieni possibili; 

Dino Skate”, classe 5^ della Scuola Manzoni dell’Istituto Comprensivo “Campo dei Fiori” di Morosolo, un dinosauro alla guida di un vero e proprio skateboard che si muove autonomamente; 

La Ruota della Gentilezza”, classi 4^A e 4^B della Scuola Damiano Chiesa dell’Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Saronno, una ruota panoramica a bersaglio, con gesti di gentilezza al posto dei punteggi.  

La premiazione dei vincitori è avvenuta quest’oggi durante un evento digitale. “Un dinosauro, degli alieni e una ruota panoramica della gentilezza. Lavori apparentemente diversi, ma legati tra loro da un elemento comune: il saper fare e bene. Questi bambini ci hanno dimostrato come il lavoro di squadra sia necessario se si vogliono raggiungere risultati sorprendenti”, ha sottolineato durante l’evento il Presidente uscente delle imprese “Meccaniche” di Univa, Giovanni Berutti.  

Gli alunni, durante i diversi mesi di attività, hanno avuto modo di cimentarsi nella collaborazione lavorativa dividendosi in gruppi di lavoro, in modo da incentivare la cooperazione, le attività in team e la suddivisione di compiti e ruoli. Tutto questo per arrivare alla creazione di un’invenzione tecnologica sotto forma di giocattolo mobile. “Ciò che ci sorprende di questi bambini – ha affermato il neo-Presidente del Gruppo merceologico ‘Meccaniche’ di Univa, Carlo Del Grande – è il talento con cui sono riusciti ad avvicinare la tecnica nel costruire con la capacità di creare, improvvisandosi dei veri e propri Archimede, mostrando anche di saper lavorare in gruppo, elemento fondamentale nel mondo del lavoro”.  

L’evento di premiazione è stato arricchito dallo spettacolo di Sabbie Luminose, Compagnia bergamasca specializzata nella realizzazione di esibizioni con la tecnica della Sand Art, l’arte del disegno su sabbia. Filo conduttore dei video i più grandi inventori della storia come Archimede, Meucci e Leonardo da Vinci. 

“Il saper inventare è una dote innata che i ragazzi hanno dimostrato di avere. Speriamo riescano a mantenerla e svilupparla nel tempo, perché l’essere visionari è un elemento sempre più necessario e ricercato nel mondo del lavoro”, ha affermato il Presidente di Univa, Roberto Grassi

All’evento online di premiazione ha partecipato anche il Direttore di Federmeccanica, Stefano Franchi: “Il progetto Eureka nasce 10 anni fa proprio da Federmeccanica. Ad ogni edizione è sempre una gioia poter vedere la creatività di questi bambini ed è proprio la gioia l’elemento che dobbiamo coltivare ogni giorno nelle aziende. Il mio augurio è di poter ritrovare nel mondo del lavoro tra qualche anno questi ragazzi con la stessa allegria e felicità di oggi”.  

Presente anche Giuseppe Carcano, Dirigente Ufficio Scolastico Territoriale di Varese. Coinvolti nella competizione 11 istituti comprensivi della provincia: Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Cuveglio, Istituto Comprensivo De Amicis di Gallarate, Istituto Comprensivo Leonardo da Vinci di Saronno, Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Cassano Magnago, Istituto Comprensivo di Angera, Istituto Comprensivo Azzate, Istituto Comprensivo Aldo Moro di Saronno, Istituto Comprensivo Benedetto Croce di Ferno, Istituto Comprensivo "Alda Negri" di Cardano al Campo, Istituto Comprensivo Campo dei Fiori di Morosolo e l’Istituto Comprensivo "Enrico Fermi" di Porto Ceresio. 

A tutte le scuole partecipanti è stato donato un abbonamento alla rivista scientifica per ragazzi “Focus Junior”, mentre alle tre scuole vincitrici è stato assegnato un buono regalo Amazon e a tutti i bambini delle scuole è stata regalata una borraccia riutilizzabile con il logo del progetto. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore