/ Cronaca

Cronaca | 04 maggio 2022, 10:50

VIDEO. «Stefania era venuta in merceria ed era felice di andare via per Pasqua. Diceva: "Finalmente liberi..."»

Le testimonianze dal luogo del duplice omicidio a Samarate. Un vicino di via Torino: «Mi hanno detto che lui stamattina si aggirava fuori di casa e diceva "li ho uccisi tutti"»

La titolare di una merceria a Samarate racconta l'ultima visita in negozio di Stefania Pivetti, uccisa insieme alla figlia di 16 anni

La titolare di una merceria a Samarate racconta l'ultima visita in negozio di Stefania Pivetti, uccisa insieme alla figlia di 16 anni

«La signora era arrivata da me in merceria prima di Pasqua e diceva: "Finalmente liberi, possiamo partire per qualche giorno..."» sono le parole di Paola, titolare di una merceria a Samarate, presente sul luogo della tragedia di via Torino.

La signora di cui parla era Stefania Pivetta, la donna di 56 anni uccisa dal marito Alessandro Maja insieme alla figlia sedicenne Giulia, mentre il figlio di 23 anni, Nicolò, è ricoverato al Circolo di Varese in gravi condizioni (leggi QUI).

«Erano miei clienti - aggiunge  - persone semplici e per bene... la ragazza di 16 anni andava a scuola. Mi sento male...».

Anche i vicini sono increduli: «Non li conoscevo, erano persone riservatissime. Un testimone ha detto che lui era fuori di casa stamattina e diceva "li ho uccisi tutti"» dice un uomo che è stato svegliato stamattina dal rumore dell'elicottero.

«Una famiglia perfetta» aggiunge invece una donna scuotendo poi la testa come a non voler credere a ciò che è accaduto. 



Michela Scandroglio - Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore