/ Cronaca

Cronaca | 05 maggio 2022, 16:13

Tragedia di Samarate, le premure di lui e i fiori dell'anniversario: «Si volevano tanto bene, non riusciamo a crederci»

VIDEO. Le vicine che hanno trovato Alessandro Maja insanguinato dopo la tragedia non sanno darsi pace: «Persone squisite, quanto tempo trascorso insieme quando i figli erano piccoli. Pensavamo ci fosse stato qualcuno in casa con un'arma, lui sembrava addolorato»

Un vaso di fiori e un lumino sull'entrata di casa in omaggio alle vittime

Un vaso di fiori e un lumino sull'entrata di casa in omaggio alle vittime

«Persone veramente squisite, non posso dire perfette perché nessuno lo è, ma persone di cui non posso dire nulla di brutto, solo cose belle.»

Con queste parole Manuela Ceriotti ricorda la famiglia Maja, mamma Stefania e la figlia Giulia, uccise da papà Alessandro, e pensa a Nicolò, 23 anni, che lotta per la vita. Una tragedia non prevedibile quindi, quella avvenuta mercoledì prima dell’alba a Samarate: dal racconto delle due donne, appare il disegno di una famiglia felice, unita, dove c’era amore: «Lui era veramente premuroso nei confronti della famiglia, non posso dire niente di negativo, stento a credere quello che ha fatto.» 

E il ricordo nitido della scena che si sono trovate davanti (LEGGI QUI): «Stiamo facendo tanta fatica a realizzare. Trovandomi davanti a una situazione come quella di ieri mattina, che mi ha sinceramente sconvolto, stento ancora a crederci. Trovandolo in quella situazione pensavo ci fosse stato qualcuno in casa con un’arma, perché è la prima cosa che puoi pensare, lui chiamava “aiuto” sembrava addolorato

Chiara ha raccontato di quando era bambina e passava il suo tempo con Nicolò e Giulia: «Quando eravamo piccoli giocavamo quasi tutti i giorni, loro venivano a casa mia, io andavo a casa loro. Eravamo sempre insieme, facevamo le giornate intere a giocare a palla, eravamo davvero legati quando eravamo piccoli.»

Sul presunto divorzio Manuela e Chiara non sono convinte: «Si volevano tanto bene, non si sono mai mancati di rispetto una volta, mai una litigata, mai sentiti litigare uno contro l’altro e nemmeno con figli.»

Anche il ricordo di un anniversario della coppia: «Ho visto arrivare un mazzo di fiori, la mamma di Stefania mi ha poi confermato che li aveva mandati lui perché era il giorno del loro anniversario.»

GUARDA IL VIDEO

Michela Scandroglio

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore