/ Politica

Politica | 06 maggio 2022, 19:39

Cassano Magnago, la "Lista civica Poliseno – Ottaviani sindaco" presenta il suo simbolo

Lungo post del primo cittadino uscente che annuncia: nome nel logo, non fra i candidati. Ribadite le ragioni della scelta e il ringraziamento a Fratelli d’Italia

Cassano Magnago, la "Lista civica Poliseno – Ottaviani sindaco" presenta il suo simbolo

Doveva succedere, per come si sono messe le cose negli ultimi giorni. È successo: Nicola Poliseno, sindaco per dieci anni, ribadisce la scelta del “suo” candidato sindaco, Pietro Ottaviani e lancia il simbolo della lista che lo sosterrà. Consumato, come ormai prevedibile, lo strappo con Forza Italia, da cui aveva ricevuto l’incarico di cucire la coalizione di centrodestra in vista delle prossime amministrative. Gli azzurri, con la Lega, intendono sostenere, per la carica di primo cittadino, Osvaldo Coghi, oggi vicesindaco. Con Poliseno e Ottaviani, Fratelli d’Italia. Lungo post del sindaco uscente, con tanto di simbolo e alcuni punti fermi: il no a progetti calati dall’alto, ringraziamento a Fdi, conferma sul nome di Pietro Ottaviani. Ancora: annuncio di una lista che unisca esperienza e novità, in linea con il “vissuto amministrativo” degli ultimi anni, e rinuncia ad apparire nell’elenco dei candidati: «…dopo dieci anni da sindaco, “cannibalizzerei” le preferenze». Di seguito, il testo integrale diramato da Poliseno  

Ultimamente ci siamo dedicati agli incontri per individuare un candidato Sindaco e la coalizione che lo avrebbe potuto sostenere. Tanti incontri, ma da una certa parte abbiamo subito notato poca concentrazione sui programmi e sulle reali possibilità di una coalizione di governare insieme per 5 anni senza continui litigi e lotte intestine. Dopo aver constatato il pessimo “giochino dei veti” dissi che, in queste condizioni, fare una coalizione basata solo su cartelli elettorali calati dall'alto e prescindendo dalle scelte di chi la Città la vive tutti i giorni, sarebbe stato impossibile… e così è stato.

Ci tengo a ringraziare il gruppo di Fratelli d’Italia, da sempre nostri alleati, per aver portato avanti con coerenza e lealtà la propria azione e per aver scelto anche loro di sostenere insieme a noi lo stesso candidato Sindaco. Abbiamo fatto una scelta chiara, lineare e coerente con il nostro pensiero, senza mai cercare escamotage o alchimie politiche, che tanto fanno arrabbiare i cittadini e deludono gli elettori.

Io, quando parlo con i miei concittadini, non cambio mai le carte in tavola all'ultimo momento e, come Vi ho anticipato su questa pagina già una decina di giorni fa, Vi confermo che il candidato Sindaco è Pietro Ottaviani. La stragrande maggioranza di Voi già lo conosce, ma per tutti gli altri ci sarà modo in questo periodo di farlo. La campagna elettorale infatti serve proprio a far sì che i candidati incontrino i cittadini e spieghino loro il lavoro che hanno fatto e ciò che intendono fare per il futuro.

Nei prossimi giorni avrà luogo una conferenza stampa ufficiale per la presentazione del candidato e del programma. A sostegno di Pietro schieriamo la Lista Civica che in questi anni ha accompagnato il nostro percorso. I candidati saranno un mix di esperienza e di novità. Due elementi fondamentali per costruire una squadra forte, dove l'importanza di un elemento non deve prevalere sull'altro e dove entrambi devono lavorare in perfetta sinergia e spingere verso la stessa direzione. Un metodo che, da sempre, rappresenta il nostro modus operandi. Non crediamo al valore assoluto della sola esperienza, perché da sola rischia di diventare autocelebrativa e senza stimoli a migliorarsi; così come non crediamo nel valore assoluto della sola novità, perché da sola rischia di lasciare senza un saggio consiglio e senza un solido aiuto coloro che, per la prima volta, affrontano determinati problemi che riguardano la vita di tutti noi.

Questo insieme di esperienza e novità, a nostro giudizio, è il modo migliore per comporre la squadra che dovrà governare nei prossimi anni una Città importante come la nostra. In questo post vi presentiamo il nostro simbolo. I colori sono il blu e l’arancione, gli stessi che già caratterizzano la Lista Civica Cassano Magnago (la prima lista civica della storia a governare la nostra Città). I nomi dei candidati li conoscerete domani durante la raccolta firme.

Vi aspettiamo quindi domani mattina al nostro Gazebo invia Aldo Moro. Nel comporre la lista, abbiamo scelto nomi di persone che vogliono “correre” e misurarsi realmente alle urne (non ci sono i cosiddetti “riempi-lista”). Per questo ho deciso che il mio nome non sarà presente tra i 16 candidati al Consiglio Comunale. La mia presenza come capolista falserebbe la corsa degli altri perché, dopo dieci anni da Sindaco, “cannibalizzerei” le preferenze del gruppo. Preferisco invece lasciare a tutte le persone in lista la possibilità di misurarsi ad armi pari e dimostrare il loro rispettivo peso elettorale senza dover competere direttamente con me. Il mio nome è cmq presente a caratteri cubitali nel simbolo quindi… state tranquilli... Per chi mi vuole sostenere, sarà sufficiente mettere una “x” sul simbolo della “Lista civica Poliseno – Ottaviani sindaco”.

Io ovviamente sono a totale disposizione di Pietro Ottaviani, della lista e soprattutto della città che amo, in qualunque ruolo nel quale Pietro mi riterrà utile al bene di Cassano Magnago e dei cassanesi. Ci tengo a chiarire fin da subito che, per quanto ci riguarda, tutti coloro che si candidano alla carica di Sindaco e nelle rispettive liste a sostegno, godono del nostro totale rispetto per aver scelto di “mettersi in gioco” per il bene comune. Non ci interessa quindi parlare (…o sparlare) degli altri, ma preferiamo utilizzare il tempo a disposizione da qui fino al 12 giugno, per spiegare agli elettori il nostro programma e le nostre idee per il futuro di Cassano.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore