/ Valle Olona

Valle Olona | 08 maggio 2022, 17:52

Gli alpini di Castellanza al raduno di Rimini. C’è anche il sindaco Cerini: «Qui per ringraziarli»

Alla 93esima Adunata Nazionale ci sono anche le penne nere di Castellanza, accompagnate dal sindaco Mirella Cerini. «Quando c’è la chiamata gli alpini rispondono sempre, non potremmo fare a meno di loro», dice la prima cittadina

Gli alpini di Castellanza al raduno di Rimini. C’è anche il sindaco Cerini: «Qui per ringraziarli»

Tra le tantissime penne nere che si sono riunite in questi giorni a Rimini in occasione della 93esima Adunata Nazionale ci sono anche i rappresentanti del gruppo Alpini di Castellanza, accompagnati dal sindaco Mirella Cerini che, orami da qualche anno, non rinuncia ad essere presente in questa importantissima occasione.

«Dopo due anni di stop è bellissimo poter essere parte di nuovo di questo grandissimo evento – ha spiegato il sindaco Cerini prima di partecipare alla tradizionale sfilata – e devo dire che anche quest’anno la Valle Olona è ben rappresentata. Qui vicino a me ci sono i sindaci di Solbiate Luigi Saporiti e quello di Gorla Minore Vittorio Landoni, che hanno voluto accompagnare i loro concittadini per testimoniare la vicinanza del territorio agli alpini».

Quella che si sta svolgendo in queste ore è una festa per Rimini e per tutta l’Italia che, finalmente, quest’anno può tornare a celebrare il corpo degli alpini e lo spirito di servizio nei confronti della comunità che da sempre li contraddistingue.

«Qui a Rimini ci sono tantissime persone – ha raccontato la prima cittadina castellanzese – dopo la pausa forzata sono stati moltissimi quelli che hanno voluto tornare ad essere qui, e la gioia di poter di nuovo essere presenti a celebrare questo momento si respira nell’aria».

Tra le migliaia di persone che si sono riunite a Rimini per questa tre giorni di festa, che si propone di onorare lo spirito che da sempre caratterizza il corpo degli alpini, dunque, anche i sindaci dei nostri comuni, che con le penne nere collaborano strettamente ogni giorno.

«I gruppi alpini sono una realtà importantissima per il nostro territorio – ha ricordato Cerini – da sempre attivi e vicini alla comunità: la loro è una presenza di cui non potremmo mai fare a meno. Proprio qualche ora fa, durante il pranzo, stavamo ricordando quanto il loro aiuto sia stato prezioso negli ultimi due anni, durante l’emergenza sanitaria che abbiamo affrontato».

«Gli Alpini di Castellanza, ad esempio, – ha concluso il sindaco – durante il primo lockdown del 2020 hanno servito più di 5.000 pasti ai cittadini in difficoltà, e per tutto il periodo della pandemia sono rimasti vicini all’amministrazione e alla comunità. Quando c’è la chiamata gli alpini rispondono sempre, sono sempre disponibili, ed essere qui oggi a rendere loro omaggio e a ringraziarli è il minimo che possiamo fare».

Loretta Girola

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore