/ Scuola

Scuola | 09 maggio 2022, 12:51

Giornata dell'Europa, Varese punta sui suoi giovani

L’impegno di Provincia ed Eurodesk a favore dei ragazzi perché si riconoscano cittadini europei e promuovano la pace

Giornata dell'Europa, Varese punta sui suoi giovani

Ogni anno, il 9 maggio l’Europa celebra la Giornata dell'Europa per commemorare la firma della "Dichiarazione Schuman", avvenuta oggi nel 1950. E anche la Provincia di Varese si muove.

La "Dichiarazione Schuman" - ricorda l'ente in un comunicato- è un piano ambizioso nato per garantire nell'Europa del dopoguerra una pace a lungo termine ed è considerato l'inizio di quella che oggi è l'Unione europea. Il 2022 è stato proclamato dalla Presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen l’”Anno europeo della gioventù”, sostenendo che si tratta di un riconoscimento dei sacrifici fatti dalle giovani generazioni durante la pandemia.

«Dopo l’“apnea” a cui la pandemia ha costretto i nostri giovani, oggi più che mai si fa sentire la voglia di muoversi, di fare esperienze altrove, di riconoscersi cittadini europei» è la convinzione. Dal 2004 la Provincia di Varese aderisce ad Eurodesk, la rete ufficiale del programma europeo Erasmus+ per l’informazione sui programmi e le iniziative promosse dalle istituzioni europee in favore dei giovani. Volontariato, scambi giovanili, studio all’estero, tirocinio e lavoro: il Punto Locale Eurodesk della Provincia di Varese, che opera a Busto Arsizio al Centro per l’impiego, in questi mesi ha organizzato sul territorio svariate iniziative per promuovere presso i giovani e gli studenti opportunità di mobilità all’estero. 

Lo scorso 30 marzo nella Sala Tramogge del Comune di Busto Arsizio, che collabora proficuamente con la Provincia mettendo a disposizione gratuitamente i propri spazi, è stato realizzato un laboratorio con circa 60 giovani per promuovere Eures TMS, un programma finanziato dall’Unione Europea che sostiene la mobilità all’estero per lavoro, tirocinio e apprendistato. Il 29 aprile si è tenuto l’evento conclusivo (che ha visto la partecipazione di circa 80 studenti) di Eurodesk Young Multiplier, un percorso sulle competenze trasversali al quale hanno partecipato 6 scuole del territorio varesino (Liceo Legnani di Saronno, Liceo Crespi di Busto Arsizio, Istituto Tecnico Economico Tosi di Busto Arsizio, Liceo Cairoli di Varese, Liceo Ferraris di Varese, Istituto Valceresio di Bisuschio) che ha reso esperti gli studenti partecipanti delle opportunità di mobilità per i giovani offerti dall’Europa e moltiplicatori delle informazioni con i propri pari. 

Nel mese di maggio le attività proseguiranno con la partecipazione al Salone delle Opportunità di Sesto Calende (10 maggio). Poi un laboratorio sulle opportunità estive con alcuni studenti dell’Ite Tosi che partecipano ad uno scambio con studenti francesi (19 maggio). Ancora, la partecipazione al Salone “Il maggio dell’Europa” di Varese (in data 21 maggio)in collaborazione con Europe Direct di Regione Lombardia, Informagiovani di Varese e CSV Insubria. 

Oggi più che mai c’è bisogno di Giovani e di Europa per costruire la pace, per creare un futuro migliore per l'Europa che sia al servizio di tutti. Eurodesk, insieme a Provincia di Varese, sta contribuendo a questo progetto. Contatti:  Punto Locale Eurodesk della Provincia di Varese al Centro per l’impiego di Busto Arsizio (VA) in via Molino 2;   telefono: 0331635952;  email: bustoarsizio@eurodesk.eu.  

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore