/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 11 maggio 2022, 16:49

Lo skyline di Busto all'uncinetto: il dono alla città delle Federcasalinghe per i 25 anni

L’opera è stata affissa a una parete dell’ufficio del sindaco. Fervono i preparativi per l'appuntamento tradizionale di SoFare, quest'anno in piazzale Piemonte il 29 maggio

Lo skyline di Busto all'uncinetto: il dono alla città delle Federcasalinghe per i 25 anni

Per celebrare il 25esimo anniversario di fondazione, l’Associazione Federcasalinghe ha donato alla Città di Busto un polittico realizzato all'uncinetto, a punto basso, che raffigura il profilo di alcuni edifici simbolo della città: una fabbrica, il Museo del Tessile, la basilica San Giovanni, il santuario Santa Maria e Palazzo Cicogna.

Un’interpretazione davvero originale dello skyline cittadino che è stata consegnata oggi dalle socie, guidate dalla presidente Isabella Moretto, al sindaco Emanuele Antonelli e alla vicesindaco e assessore alla Cultura Manuela Maffioli.

Nel pomeriggio l’opera è stata affissa a una parete dell’ufficio del sindaco.

«Siamo onorati di ricevere questo omaggio graditissimo e raffinato, frutto del saper fare che con tanta costanza custodite - hanno dichiarato il sindaco e la vicesindaco -. Voi siete una risorsa preziosa per la città e per i suoi saperi, le sue tradizioni, la sua identità e l'Amministrazione intende continuare a riconoscervelo e a supportarvi nella vostra attività».

Un supporto che è stato subito dopo confermato con l’approvazione della delibera di patrocinio per la manifestazione “So Fare - 25° Anniversario” che le socie stanno organizzando per il 29 maggio in piazzale Piemonte, sempre per celebrare l’importante traguardo. L’iniziativa prevede, oltre al mercatino dei manufatti realizzati dalle socie, stand gastronomici, giochi e attività per bambini ed esibizioni di scuole di ballo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore