/ Cronaca

Cronaca | 11 maggio 2022, 09:33

Colpito con un pugno in faccia e derubato della catenina: rapina al parco di Saronno

L'autore dell'aggressione e del furto sarebbe un cittadino straniero che ha agito con il volto coperto da un cappuccio: un episodio analogo, sempre nella stessa zona della città, era accaduto ai danni di una donna lo scorso marzo

Colpito con un pugno in faccia e derubato della catenina: rapina al parco di Saronno

“Mi chiedo cosa altro dovremo subire per essere tutelati”. Sono le parole del saronnese che sabato pomeriggio è stato preso di mira nel parchetto di via Padre Reina a Saronno nel corso di una rapina.

L’uomo è stato colpito al volto con un pugno e poi gli è stata strappata la catenina. E’ successo intorno alle 18.

A prenderlo di mira uno straniero, questa la ricostruzione fornita dalla vittima alle forze dell’ordine, al termine della rapina. L’uomo ha presentato una formale denuncia ai carabinieri ed è poi è ricorso alle cure del pronto soccorso.

E’ stata diramata la descrizione dell’aggressore con alcuni controlli mirati nella zona che però non hanno permesso di ritrovare il rapinatore che ha agito coprendosi il volto con un cappuccio.

Un particolare che ricorda, così come la dinamica e il bottino la catenina, la rapina di cui è stata vittima, sempre nella zona di via Ramazzotti, lo scorso 11 marzo una 64enne saronnese.

La donna si era ritrovata una mano sulla bocca mentre uno sconosciuto vestito di nero e con la testa coperta da un cappuccio le strappava la catenina frugandole la borsetta per prendere anche il portafoglio.

Da IlSaronno.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore