Busto Arsizio - 17 maggio 2022, 06:00

Centri estivi, le domande di Farioli e Giuseppina Lanza alla giunta

Oratori, mese di luglio per asili nido e materne, voucher, incentivi: i consiglieri di Popolo, Riforme e Libertà interrogano sindaco e giunta

Centri estivi, le domande di Farioli e Giuseppina Lanza alla giunta

Con il termine dell’anno scolastico ormai alle porte, Gigi Farioli e Giuseppina Lanza “interrogano” l’amministrazione sui centri estivi.

In un’interrogazione urgente, i consiglieri comunali del gruppo Popolo, Riforme e Libertà chiedono a sindaco e giunta «quali iniziative, in continuità o difformità con il passato, abbiano intrapreso o abbiano intenzione di intraprendere per favorire la più ampia possibilità di scelta per famiglie e ragazzi nel prossimo periodo estivo; come si intenda valorizzare la fondamentale e particolarmente apprezzata iniziativa degli oratori feriali che ha sempre costituito, anche in periodo di pandemia, essenziale garanzia per qualità di servizio ed inclusività. Se in particolare, si intenda sottoscrivere apposita convenzione con il decanato per contribuire all’importante azione dagli oratori garantita, anche all’interno della più ampia iniziativa diocesana (a tal proposito ricordiamo che nel corso del 2020 fu con reciproca soddisfazione e, soprattutto, amplissima partecipazione nonostante i condizionamenti restrittivi del lockdown, attuata convenzione con a carico dell’amministrazione 75.000 euro)».

E ancora «quali iniziative si intenda assumere per garantire continuità nel mese di luglio per i bambini frequentanti asili nido e materne comunali, statali e convenzionate» e «se si intenda contribuire alla libera scelta delle famiglie per centri estivi da altri organizzati con contributi o voucher».

Infine se, «qualora se ne condivida la finalità, si intenda prevedere particolari iniziative, peraltro in continuità con la tradizione cittadina, specifici incentivi per le situazioni di fragilità e per le famiglie con più figli in età scolare oltre che, per le particolarità del contingente, per i numerosi minori profughi ospitati in città».

Durante il prossimo Consiglio comunale sarà l’assessore alle Politiche educative Daniela Cerana a rispondere ai quesiti di Farioli e Giuseppina Lanza.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU