Scuola - 17 maggio 2022, 00:01

Imparare l’arte di ospitare per essere veri Operatori ai servizi di promozione e accoglienza

Un percorso formativo di tre anni (più un quarto), per imparare a lavorare come hostess o stewart, come guide turistiche, agenti di viaggio o al front office di un ufficio. L’Agenzia Formativa della Provincia di Varese propone un corso che insegna ad accogliere... sorridendo

Imparare l’arte di ospitare per essere veri Operatori ai servizi di promozione e accoglienza

«”Accoglienza” è un termine di origine neolatina indica l’arte di accogliere, di saper ospitare. L’informazione e l’accoglienza non si limitano più al front office di un ufficio o alla reception di un hotel».

Mentre Barbara Rivelli, docente del corso Operatore ai servizi di promozione e accoglienza, spiega i compiti di una figura che decide di lavorare in questo settore, gli alunni si immaginano già al lavoro, chi come agente di viaggio, chi come accompagnatore turistico, chi ancora come hostess.

Proposto dall’Agenzia Formativa della Provincia di Varese, il corso si svolge a Gallarate e consente di conseguire le qualifiche di Operatore ai servizi di promozione e accoglienza Tecnico dei servizi di promozione e accoglienza, rispettivamente dopo tre e quattro anni.

Obiettivo del percorso formativo è, infine, «creare figure professionali empatiche, ottime comunicatrici e professionisti che sappiano sorridere, perché sorridere regala sorrisi ed è presupposto che porta lontano», recitano gli studenti, come un mantra.

Giulia Nicora

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU