/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 18 maggio 2022, 16:48

San Giuseppe, la festa è di nuovo qui: «Dopo due anni il nostro parco torna a vivere»

Si continua a lavorare al parco di viale Stelvio a Busto dove, dal 21 maggio al 5 giugno, torna la festa patronale dopo lo stop causato della pandemia. Musica, palio, pranzi e cene: «C’è grande attesa», dice Mario Cislaghi

San Giuseppe, la festa è di nuovo qui: «Dopo due anni il nostro parco torna a vivere»

Si continua a lavorare al parco di viale Stelvio a Busto Arsizio. Il gran giorno si avvicina: sabato 21 maggio torna l’attesissima festa patronale di San Giuseppe, dopo lo stop imposto dalla pandemia.

Un programma leggermente rivisto rispetto alla tradizione, a partire dalla data, ma non mancheranno serate musicali, palio, pranzi e cene, oltre a momenti religiosi.
Il titolo della festa è quello scelto per l’edizione mai realizzata del 2020, “Come un granello di senape… Piccoli, ma con il cuore grande”, a cui è stato aggiunto un liberatorio “Ripartiamo!”.

E si tratta davvero di una ripartenza: «Dopo due anni questo parco torna a vivere», sorride Mario Cislaghi, assessore che in questo caso veste i panni di referente del quartiere e dei volontari che da giorni lavorano affinché tutto sia pronto per sabato.
«La mole di burocrazia e normative non aiuta, ma prevale la voglia di ritrovarci – spiega –. Dai messaggi e dai commenti sui social si capisce che in tanti aspettavano questo momento. E sono sicuro che lo stesso vale anche per le altre feste in programma in questi giorni».

Già, la sovrapposizione fra più eventi è un effetto collaterale delle incertezze legate alla pandemia. Dal 21 maggio al 5 giungo, oltre a quella di San Giuseppe si terranno le feste di Madonna Regina e dell’oratorio San Filippo, mentre è saltato l’appuntamento di Madonna in Campagna a Sacconago. «C'è spazio per tutti – dice Cislaghi – e, d’altra parte, non c’erano alternative».

I tempi stretti non hanno permesso di organizzare la lotteria. «Il 2 giugno tornerà però il palio “tradizionale”, con taglio del legno e corsa coi sacchi. Il 4 giugno si terrà la premiazione dei donatori Avis. Il 22 e 29 maggio, per via dei sacramenti, non verrà chiuso il viale: l’appuntamento con le bancarelle degli Ambulanti dell’Insubria è per domenica 5 giugno».

Rispettata la tradizione dei “tourtèi di San Giuseppe” e anche il fine benefico per la parrocchia: il ricavato della manifestazione sarà destinato al rinnovo dell’impianto audio della chiesa.
Sulla pagina Facebook della festa (e in fondo all'articolo) si può trovare il programma di pranzi e cene, per i quali è necessario prenotare, mentre lo stand gastronomico sarà in funzione a mezzogiorno e la sera.

Insomma, si riparte davvero. «Eravamo preoccupati di non ritrovare lo stesso numero di volontari – rivela Cislaghi – invece siamo sempre una cinquantina. Qualcuno, purtroppo, in questi due anni ci ha lasciato».
Sarà rivolto soprattutto a loro il pensiero quando, a brevissimo, la festa tornerà finalmente ad animare il parco.

Riccardo Canetta

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore