Sport - 19 maggio 2022, 08:48

Uyba, la palleggiatrice del “triplete” torna a casa: Carli Lloyd ancora farfalla

Dopo la maternità e la ripresa dell'attività agonistica, il ritorno a Busto rievoca momenti d'oro e accende l'entusiasmo dei tifosi. La Uyba completa la diagonale principale e si mette nelle mani di chi ha fatto la storia - sul campo - del club

Carli Lloyd già in maglia Uyba tra il 2011 e il 2013

Carli Lloyd già in maglia Uyba tra il 2011 e il 2013

La più forte di tutte torna a casa: Carli Lloyd, la palleggiatrice del triplete, splendida protagonista della storia del 2011/2012, migliore interprete del ruolo mai vista sotto la cupola del Palayamamay e della e-work arena, è pronta a riaccendere l'entusiasmo dei tifosi delle farfalle.
Clamoroso il ritorno in biancorosso della regista californiana che, dopo essere diventata mamma nel maggio del 2021 ha già ripreso a giocare e a sorprendere in occasione della recente seconda edizione dell'Athletes Unlimited, campionato delle stelle americane.
Dopo le due stagioni (dal 2011 al 2013) a Busto Arsizio, prima esperienza "abroad", Carli ha giocato a Conegliano, nel Lokomotiv Baku, a Casalmaggiore per due anni (Supercoppa e Champions League in bacheca), poi in Brasile nel Barueri e nel Praia Clube con cui ha conquistato la Supercoppa brasiliana, nel 2019/20 all'Eczacibasi in Turchia, poi la gravidanza e ora il grande ritorno in Italia con le farfalle.
Continua dunque nel migliore dei modi il mercato 2022/23 della Unet e-work del confermato Marco Musso che completa così la diagonale principale del suo 6+1: Carli Lloyd - Rosamaria Montibeller (annunciata settimana scorsa) è una coppia che fa davvero sognare i fan biancorossi.
Il ritorno di Carli Lloyd a Busto Arsizio è stato reso noto dalla società biancorossa durante la terza puntata di "UYBA Mystery Room", programma con ospiti a sorpresa andato in onda mercoledì pomeriggio su Instagram e che ha ospitato, oltre alla regista USA anche il commentatore Rai Marco Fantasia e l'ex farfalla Celeste Poma.
Ecco le prime parole di Carli Lloyd: «Sono entusiasta di tornare dove tutto è iniziato: ho dei ricordi incredibili delle stagioni a Busto Arsizio e sono pronta per ricominciare. L'esperienza con il campionato "Athletes Unlimited" è stata per me un test per capire a che punto sono fisicamente e mentalmente: sono soddisfatta, ho capito che voglio giocare ancora seriamente a pallavolo e dopo l'estate sarò a Busto Arsizio con la mia famiglia a sostenermi e la mia Storm Rose mi sarà sempre vicina anche durante le partite alla e-work arena. Mi aspetto una stagione molto stimolante e credo che potremo fare cose importanti: felicissima di ritrovare Rosamaria con la quale mi ero trovata molto bene in Brasile al Praia Clube».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU