/ Sociale

Sociale | 20 maggio 2022, 21:17

Il Pro Patria club in aiuto ai bambini ucraini

Un'offerta consegnata a don Giuseppe Tedesco, che ha tratto in salvo i ragazzini e se ne prende cura con i volontari

Da sinistra Centenaro, Macchi, Tedesco e Castiglioni

Da sinistra Centenaro, Macchi, Tedesco e Castiglioni

Un'amicizia solida, un'amicizia bianca e blu. I ragazzini ucraini tratti in salvo da don Giuseppe Tedesco e dai volontari lo scorso marzo hanno ricevuto un nuovo segno di aiuto e affetto: un'offerta dal Pro Patria club.

Già poche settimane fa era arrivata una visita gradita dallo Speroni: quella dei giocatori Colombo, Ghioldi e Pizzul con l'associazione Tigrotto 1919. Un momento davvero speciale di condivisione tra la squadra e questi bimbi e alcune mamme, nonché i volontari che ogni giorno si prendono cura di loro.

Oggi la nuova sorpresa: a presentarsi all'oratorio di San Giuseppe il presidente onorario del Pro Patria club Roberto Centenaro, il vicepresidente Giordano Macchi e il consigliere Danilo Castiglioni. Hanno appunto consegnato un'offerta, testimoniando la riconoscenza per il parroco e per coloro che permettono di alleviare la preoccupazione e il dolore di questi straordinari ragazzini. 

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore