/ Sociale

Sociale | 23 maggio 2022, 15:16

Raccolta abiti usati: risultati importanti e restyle dei contenitori a Somma Lombardo

Nel 2021 Somma Lombardo raggiunge oltre 86.500 chilogrammi di abiti usati con il servizio di raccolta di Humana People to People Italia. Introdotti nuovi contenitori

Raccolta abiti usati: risultati importanti e restyle dei contenitori a Somma Lombardo

Nel comune di Somma Lombardo, solo nell’anno 2021, Humana People to People Italia ha raccolto oltre 86.500 chili di abiti usati. Un quantitativo considerevole che dimostra una partecipazione attiva dei sommesi per questo tipo di iniziativa sostenibile e solidale: basti pensare che nello scorso anno il comune di Somma Lombardo ha affidato a Humana Italia una media di 4,9 chili di abiti usati per cittadino, il doppio della media nazionale pro capite (2,19 chili secondo l’ultimo Rapporto Rifiuti Urbani di ISPRA).

«Si tratta di un servizio molto apprezzato dai cittadini di Somma Lombardo e, in generale, si dimostra utile per tutta la comunità, poiché evita che finiscano sprecati abiti che possono ancora essere utilizzati, reinserendoli così in un circolo virtuoso e riducendo la quantità di rifiuti indifferenziati. L’unica accortezza che chiediamo ai cittadini è di conferire nei contenitori solo vestiti, scarpe ed accessori in buone condizioni e non passeggini, materassi e altri articoli per l’infanzia» spiega l’assessore all’Ecologia, Edoardo Piantanida Chiesa.

Inoltre è stata da poco introdotta una novità: i classici contenitori gialli per la raccolta abiti, che da sempre rappresentano Humana Italia, sono stati sostituiti da nuovi contenitori di colore verde, portando una ventata di freschezza nel comune del varesotto.

Verde come il colore del logo di Humana, ma non solo: il nuovo contenitore presenta delle grafiche accattivanti che illustrano in modo chiaro l’intero processo della filiera di Humana, forniscono informazioni sul corretto utilizzo del servizio e sottolineano l’impatto sociale dell’attività di raccolta abiti tramite la rappresentazione grafica di una maglietta bianca che si fonde con un cuore rosso.

Una scelta importante e distintiva da parte dell’organizzazione che, attraverso questa operazione di sensibilizzazione, intende coinvolgere ancor di più i cittadini nel compiere con consapevolezza un gesto importante come quello di dare una seconda vita ai capi che non indossano più.

Oltre al restyling, quello che colpisce non sono solo i dati significativi derivanti dalla raccolta abiti nel comune di Somma Lombardo, ma anche gli impatti sociali e ambientali positivi generati.

Infatti, le quantità di vestiario affidate a Humana nell’ultimo anno dai sommesi hanno permesso di evitare l’emissione di 312mila kg di emissioni di CO₂, risparmiare 521 milioni di litri d’acqua e impedire l’utilizzo di 26mila kg di pesticidi e di 52mila chili di fertilizzanti.

Anche grazie al loro contributo, Humana Italia nel 2021 ha sostenuto progetti di sviluppo in India, Brasile, Mozambico, Malawi e Zambia: si tratta di programmi specifici che riguardano temi legati all’istruzione, agricoltura sostenibile, aiuto all’infanzia e tutela della salute per aiutare le fasce più deboli della popolazione.

Inoltre, il servizio di Humana Italia permette di ridurre i costi di smaltimento dei rifiuti, con un conseguente risparmio economico. In particolare, per il comune di Somma Lombardo, sono stati risparmiati nell’ultimo anno circa 16.000 euro di costi di smaltimento. 

I cittadini quindi possono continuare ad affidare i propri abiti e accessori usati nei nuovi contenitori Humana posizionati ai seguenti indirizzi: Via Marconi, Via Marconi (parc. Biblioteca), Via Cabagaggio, Via dei Mille ang. Via Villoresi, Corso Repubblica in prossimità delle Poste, Via Fuser, Via C. Colombo, Via Maddalena, Via del Prete, Via Giusti.

Ecco cosa è possibile inserire nei contenitori con il logo Humana: capi d’abbigliamento; accessori d’abbigliamento (cappelli, cinture, foulard); scarpe; borse e zaini; biancheria per la casa.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore