/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 24 maggio 2022, 17:23

«Ciao Pippo, sei nel giardino più bello. Continua a guidarci da lassù»

Busto ha dato l'addio al professor Giuseppe Mangiameli. Il ricordo di don Michele Aramini, il devoto saluto dei figli e della moglie Battistina

«Ciao Pippo, sei nel giardino più bello. Continua a guidarci da lassù»

In molti hanno voluto salutare il professor Giuseppe Mangiameli a Sacconago. Pippo, il nome risuonato con affetto e quella confidenza che è però rispetto.

Il funerale dell'ex preside della Prandina, nonché l'assessore all'Istruzione di Busto, è stato concelebrato da tre sacerdoti: il parroco di Sacconago don Claudio Caregnato, con don Gabriele Giorgetti e don Michele Aramini. Quest'ultimo ha ricordato la lunga amicizia con Pippo e sua moglie Battistina, da oltre 40 anni: «Ci siamo sempre visti, poi con il Covid ci sentivamo al telefono. L'ultima volta  a Natale. Ora lui è già alla presenza del Signore ed è servito dal Signore».

Commovente anche il saluto dei figli: «Ciao papà... ora sei nel giardino dei Signore, il più bello, con ibiscus, rose... Continua a guidarci da lassù. E dai un occhio sempre a Battistina».

Anche la moglie ha voluto porgere un messaggio d'amore al marito, «volato in cielo...» ricordando tutto il bene che ha offerto ai suoi cari e chiudendo con un abbraccio, come i tanti che ha dato al suo Pippo nel lungo cammino insieme. Tra le condoglianze giunte ai parenti del professor Mangiameli, quelli della Famiglia Sinaghina. Il professore era una persona conosciuta e stimata in tutta Busto, ma forte era il suo legame con Sacconago.

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore