/ Sport

Sport | 24 maggio 2022, 17:18

Legnano-Bergamo: tutto in una gara 5 senza domani

Appuntamento mercoledì 25 maggio, con palla a due alle ore 20, al PalaBorsani di Castellanza. La “bella” nella serie dei quarti di finale playoff di serie B deciderà chi sfiderà la corazzata Cividale

Legnano-Bergamo: tutto in una gara 5 senza domani

È un po’ come se si ripartisse dallo 0-0. Legnano e Bergamo si giocano il passaggio del turno in gara-5, al PalaBorsani di Castellanza, il luogo dove in gara-2 si è verificato un finale piuttosto thriller che ha generato mille emozioni condensate in un minuto. Canestro valido, anzi no, tutto da annullare. L’esatto momento che ha consegnato la seconda gara della serie a Legnano e che ha obbligato Bergamo a reagire in modo convinto una volta tornata sul parquet amico.
Ora la serie è sul 2-2, con le ultime due contese che hanno premiato la squadra di Devis Cagnardi, guidata dalle prove di Giacomo Dell’Agnello. È vero, sarebbe riduttivo attribuire tutti i meriti a lui, perché un solo giocatore non vince le partite, tanto meno una serie di playoff. C’è da dire, però, che la sua costanza risulta quanto meno impressionante. Un apporto di punti e rimbalzi che gli consentono di viaggiare quasi in doppia-doppia, con 15 punti e 8,5 rimbalzi a partita, con 25,5 di valutazione media nei quattro match disputati. Dell’Agnello ha alzato le sue medie in modo sensibile e la difesa di Legnano continua ad avere problemi con il suo contenimento.
I Knights hanno risollevato la testa con le conclusioni da 3 punti, per lo meno con le percentuali, ma continuano ad evidenziare alcune problematiche che rischiano di mettere a repentaglio la serie. La continuità sui 40 minuti deve subire un’aggiustata, la solidità difensiva necessita di un miglioramento e nei momenti cruciali non devono peccare di lucidità.

Il compito non è semplice, né per Legnano né per Bergamo, perché quando ti giochi tutto subentrano tanti fattori e dominarli tutti risulta una sorta di impresa. Non bisogna nemmeno pensare a quello che sarà, perché al turno successivo c’è Cividale, un’avversaria che ha dimostrato di saper dominare il Girone B in lungo e in largo, con 26 vittorie e 4 sconfitte.
Sia a Legnano che a Bergamo servirà l’apporto di tutti, in base a ciò che il campo chiederà. Quando si arriva a gara-5 si conosce bene l’avversario, ma le energie cominciano a scarseggiare. Sarà dunque importante, come già detto per Legnano, conservare la giusta lucidità per affondare il colpo quando ci si avvicina alla sirena. Limitare le palle perse, insieme alle forzature, e favorire la circolazione della palla, alla ricerca della soluzione migliore.
Appuntamento mercoledì 25 maggio, con palla a due alle ore 20, al PalaBorsani di Castellanza.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore