/ Cronaca

Cronaca | 25 maggio 2022, 14:51

Immancabile torna la truffa dello specchietto nel Varesotto: segnalato un caso a Cavaria con Premezzo

L'episodio è avvenuto stamattina per le strade del paese: il trucco è sempre lo stesso, simulare un contatto con un motorino o un'altra auto e cercare di spillare soldi alla vittima. Il Comune: «Non date denaro né fornite dati sensibili, ma avvertite subito le forze dell'ordine»

Immancabile torna la truffa dello specchietto nel Varesotto: segnalato un caso a Cavaria con Premezzo

Torna immancabile anche in provincia di Varese, come ormai periodicamente accade, la truffa dello specchietto rotto.

Un episodio è stato segnalato questa mattina sulle strade del Comune di Cavaria con Premezzo. 

Il trucco è sempre lo stesso: un sasso contro la carrozzeria per simulare il contatto con un motorino o un altro veicolo e il gioco è fatto. Il piano è semplice ed efficace, i truffatori fermi su un lato della strada con lo specchietto già rotto lanciano un sasso contro la vettura della vittima prescelta, per simulare il rumore di un urto.

Poi raggiungono l’automobilista chiedendogli di fermarsi per constatare i danni e pretendendo di risolvere la situazione in via bonaria con un risarcimento diretto, senza contattare l’assicurazione in modo da evitare la burocrazia e accelerare i tempi.

«Esortiamo tutti coloro che dovessero ritrovarsi in questa situazione di contattare immediatamente le forze dell’ordine, non fornire dati sensibili e non consegnare alcuna somma di denaro» consiglia l'amministrazione comunale di Cavaria con Premezzo che invita i cittadini a contattare la polizia locale o i carabinieri di Cassano Magnago. 

Carabinieri Comando Stazione Cassano Magnago: 0331 200592 

M. Fon.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore