/ Salute

Salute | 27 maggio 2022, 12:11

Prestigio internazionale per l'Ortopedia di Varese

Il Direttore Fabio D’Angelo invitato al Congresso del Cairo a presentare due casi clinici complessi trattati nelle sale operatorie dell'Ospedale di Circolo

Prof. Fabio D’Angelo, Direttore dell'Ortopedia varesina e Docente all'Università dell'Insubria

Prof. Fabio D’Angelo, Direttore dell'Ortopedia varesina e Docente all'Università dell'Insubria

Dal 18 al 20 maggio si è svolto al Cairo, Egitto, il 6° Congresso Internazionale organizzato dall’Egyptian Pelvis and Hip Society. Ospite Internazionale, la Società Italiana dell’Anca (SIdA), di cui il Prof. Fabio D’Angelo, Direttore dell'Ortopedia varesina e Docente all'Università dell'Insubria, è membro del Consiglio Direttivo con il ruolo di Tesoriere.

Nell’occasione prestigiosa i membri più illustri della SIdA sono stati invitati a trattare tematiche complesse del cingolo pelvico e a portare la loro esperienza nel campo della chirurgia sia ortopedia che traumatologia dell’anca e del bacino. Tra questi il Prof. Benazzo ed il Dr Perticarini da Brescia, i Proff. Massè e Aprato da Torino, il Prof. Solarino da Bari, il Prof. Falez da Roma, il Prof Logroscino da Roma ed il Dr Franceschini da Milano.

Il Prof. D'Angelo, in particolare, è stato invitato a discutere una relazione dal titolo “Hip-spine relationship as a causative factor of THA instability” e a presentare due casi clinici complessi trattati nelle sale operatorie dell'Ospedale di Circolo.

La partecipazione a questo congresso internazionale rappresenta un'opportunità di grande prestigio, che riconosce l'altissimo livello della realtà ortopedica-traumatologia dell’Ospedale di Varese. «Questo invito e la possibilità di confrontarsi a livello internazionale con i massimi esperti della chirurgia dell’anca e del bacino è un segno importante dell’ottima qualità del lavoro svolto da tutta l’equipe - ha commentato il Prof. Fabio D'Angelo - Un motivo di orgoglio e uno sprone per continuare a migliorarsi e rimanere al passo con i tempi, sia dal punto di vista ortopedico che traumatologico».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore