/ Meteo e ambiente

Meteo e ambiente | 20 giugno 2022, 12:01

Nel Varesotto in sei mesi mai così poca pioggia: il lago Maggiore sempre più giù

Il Centro Geofisico Prealpino fotografa una situazione mai vista prima. L'inverno senza neve presenta il conto: dalle montagne sostegno idrico minimo. A Varese manca un terzo di pioggia annuale

Nel Varesotto in sei mesi mai così poca pioggia: il lago Maggiore sempre più giù

Un lungo, lunghissimo, periodo di siccità con poche piogge e temperature medie sempre più elevate. Un inverno che presenta il conto delle ridottissime nevicate, con le montagne che non riforniscono più fiumi e laghi di acqua. E' questo il quadro fotografato dal Centro Geofisico Prealpino di Varese in merito alla situazione sul nostro territorio.

«Una lunga sequenza di mesi con piogge al di sotto della media ha aggravato la siccità invernale - spiegano dal Centro Geofisico - Dal 1° dicembre 2021 ad oggi, mancano 516 millimetri di pioggia rispetto alla media dello stesso periodo, equivalente ad un terzo dell'intera pioggia annuale di Varese. L'assenza quasi totale di neve in montagna non apporta un contributo di fusione nei grandi laghi prealpini».

Particolarmente critica anche la situazione del lago Maggiore: «Il Verbano si trova ormai al di sotto della prima soglia di magra, valore quasi mai raggiunto in questo periodo dell'anno. Una situazione simile si era verificata solo nel 2006, da quando sono iniziate nel 1998 le misure di livello del Centro Geofisico Prealpino» continuano.

Anche i numeri sono, in negativo, molto eloquenti: «Le precipitazioni del primo semestre dell'anno 2022 sono state solo 248 millimetri, le più scarse da quando sono iniziate le misure del Cgp nel 1967. Al secondo posto troviamo il 2003 con 290 millimetri».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore