ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Calcio

Calcio | 24 giugno 2022, 08:30

Le scarpe appese dal capitano, la commozione e la certezza: «Darai ancora tanto alla Pro Patria»

Il congedo di Riccardo Colombo dal calcio giocato e il passaggio al settore giovanile ha destato molte emozioni. Dalla presidente Testa alla famiglia Taglioretti. Con un messaggio dal sindaco della sua Fagnano

Il post di Riccardo Colombo

Il post di Riccardo Colombo

Quando vacilla di commozione la voce del capitano, trema quella di tutti: i giocatori, i tifosi, chiunque abbia condiviso un pezzo di strada con Riccardo Colombo. Così al suo annuncio dal duplice risvolto (LEGGI QUI), si susseguono i commenti. La tristezza perché non si vedrà più scendere in campo Ricky, contrapposta alla gioia di saperlo ancora legato alla Pro Patria, poiché sarà un riferimento nel settore giovanile.

Il primo abbraccio attraverso le parole viene dalla presidente Patrizia Testa: «Quando i sacrifici ti vengono ripagati dalle qualità di un uomo calciatore come te ,"capitano " Riky, significa essere vincitori. Grazie! Per i sogni di tanti ragazzi che giocano a calcio, sei l'emblema di chi è riuscito in tutto sul campo e di chi avrà ancora molto da dare. Per il calcio italiano sei un valore reale e io sono onorata di averti ancora con noi!».

Gli applausi vengono anche dalla sua Fagnano. A partire dalla famiglia di Pippo Taglioretti: il recordman della Pro Patria era un suo concittadino e c'era un rapporto bellissimo tra i due tigrotti. 

Ora la famiglia Taglioretti dice: «È un giorno di grande commozione per noi. Siamo contenti che prosegua il suo lavoro in Pro Patria. Forza Riccardo».

Restando a Fagnano, arrivano i complimenti del sindaco Marco Baroffio «per la sua carriera calcistica, visto che ha militato in varie serie del campionato, dando lustro al nostro paese - e precisa - Nonostante la carriera, è sempre rimasto attaccato al territorio e fedele alla sua storia nella Pro Patria».

Tra i tifosi, forte la commozione. Guida i commenti Daniele De Grandis: «Mi manchi già tanto, mi ricordo quando sei arrivato nel 2016». Per Ricky un ritorno, visto che tutto era partito della Pro, ma subito rieccolo a casa, con la sua gente.

E naturalmente i tigrotti. Tutti sui social gli hanno gridato «forza Riccardo». Colombo l'esempio dentro e fuori il campo, la forza, la bandiera. Per dirla con le parole di uno dei suoi compagni, Filippo Ghioldi: «Più di un capitano»

Marilena Lualdi


Vuoi rimanere informato sulla Pro Patria e dire la tua?
Iscriviti al nostro servizio gratuito! Ecco come fare:
- aggiungere alla lista di contatti WhatsApp il numero 0039 347 2914992
- inviare un messaggio con il testo PRO PATRIA
- la doppia spunta conferma la ricezione della richiesta.
I messaggi saranno inviati in modalità broadcast, quindi nessun iscritto potrà vedere i contatti altrui, il vostro anonimato è garantito rispetto a chiunque altro.
VareseNoi.it li utilizzerà solo per le finalità di questo servizio e non li condividerà con nessun altro.
Per disattivare il servizio, basta inviare in qualunque momento un messaggio WhatsApp con testo STOP PRO PATRIA sempre al numero 0039 347 2914992.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore