/ Economia

Economia | 25 giugno 2022, 16:03

Sui binari della Varese del futuro nel ricordo dell'onorevole Zamberletti

L’associazione Alta Capacità Gottardo organizza per lunedì alla Camera di commercio un convegno sui progetti innovativi

Il compianto onorevole Giuseppe Zamberletti

Il compianto onorevole Giuseppe Zamberletti

L’associazione Alta Capacità Gottardo, fondata dal compianto onorevole Giuseppe Zamberletti, che si occupa di mobilità ferroviaria nell’ambito del territorio varesino e dell’alta Lombardia -  ed un cui importante risultato è stata l’invenzione e implementazione della linea Arcisate Stabio, o meglio come lui stesso diceva la linea Varese-Lugano -  organizza per lunedì 27 alle ore nove alla Camera di Commercio di Varese un convegno. Titolo, "Varese Futura e l'Europa - dalle esigenze alle risposte". Saranno esposte le tematiche maturate nelle proprie Commissioni di Studio.

Il convegno dopo i saluti istituzionali, sarà aperto dalla presentazione da parte del presidente professor emerito ingegnere Adriano De Maio, già Rettore del Politecnico di Milano, e vedrà gli interventi dei relatori su progetti fortemente innovativi per il territorio varesino.

Si parlerà infatti di raddoppio della linea Varese Induno, naturale prosieguo e completamento della linea Varese Lugano, con interessantissimo impatto sulla urbanistica delle stazioni. Ancora si analizzerà una proposta di “Passante Ferroviario” sulla linea delle Trenord fra Belforte e Casbeno, in galleria, con conseguente totale liberazione urbanistica della Città e con rilevante impatto sul traffico automobilistico cittadino e sulla mobilità dell’utenza ferroviaria.

Seguiranno considerazioni di carattere tecnico-economiche sulle proposte presentate, unitamente all’importante punto di vista dei vicini svizzeri, i quali, dando priorità alla mobilità ferroviaria, per una propria forma mentis, trovano nella nostra provincia consistenti ostacoli, specie per i collegamenti su Malpensa, spiega l'associazione.

Sarà anche riaperto il tema del collegamento “storico” con Milano ed i disservizi cronici riscontrati, cui oggi si aggiungono le esigenze di sicurezza per i viaggiatori e per il personale di servizio.

Il programma nutrito presentato sarà infine oggetto di una tavola rotonda fra gli stakeholders del settore (come Regione Lombardia, Rfi, Cifi, Atpl, Unione Industriali, Ordini Architetti, Ingegneri, Geometri), con il coordinamento del vicepresidente Acg Costante Portatadino. Per concludersi con una sintesi del professor architetto Giorgio Goggi, vicepresidente di Acg.

Il convegno nello spirito tracciato dall’onorevole Zamberletti vuole rinnovare la propria vocazione innovativa sul territorio, volta al miglioramento della vita quotidiana del cittadino, specie tramite i propri servizi infrastrutturali, spesso considerati “intoccabili", si conclude.

Files:
 VARESE FUTURA - locandina invito (589 kB)

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore