/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 28 giugno 2022, 08:00

Lampioni e pavimentazione, il centro di Busto fa discutere

Tiene banco la discussione sulla nuova illuminazione e, soprattutto, sui “soliti” problemi di piazza Vittorio Emanuele. Dove si interverrà in agosto, per ridurre l’impatto negativo sulla circolazione delle auto

Lampioni e pavimentazione, il centro di Busto fa discutere

Con la Giornata del ringraziamento organizzata nel cuore della città, la patronale – dopo le restrizioni dovute alla pandemia – è tornata a essere una festa per tutti i bustocchi. Ma è stata anche cornice di nuove discussioni sulle condizioni del centro storico.

La scelta di prevedere il momento clou della consegna della civica benemerenza a monsignor Severino Pagani e dei riconoscimenti a cittadini e associazioni meritevoli in piazza San Giovanni, agghindata per l’occasione con i colori di Busto, ha fatto sì che in tanti assistessero alla cerimonia e, più tardi, al concerto delle quattro bande della città.

Tra chi si è intrattenuto sino alla fine della manifestazione, terminata in tarda serata, uno degli argomenti di discussione (anche tra esponenti del mondo politico) ha riguardato i nuovi lampioni.
Mentre gli addetti lavoravano per sgombrare la piazza, c’era infatti chi dibatteva sull’intensità della nuova illuminazione.
Ma negli ultimi tempi il tema lampioni tiene banco anche sui social: c’è infatti chi rimpiange quelli progettati dal grande architetto Enrico Castiglioni, detto Richino.
Ormai le sostituzioni sono state in larga parte effettuate (ieri mattina gli operai erano al lavoro in via Don Minzoni).

Più dei lampioni, però, a far discutere è la pavimentazione. Non quella di piazza San Giovanni, dove la situazione – al netto di qualche ritocco che non guasterebbe – non richiede un pesante restyling.

Abbassando lo sguardo e spostandoci di pochi passi, invece, ci si imbatte nei cubetti di porfido “dissestati” di piazza Vittorio Emanuele. La questione è ormai annosa e si ripropone a più riprese: dopo l’inaugurazione datata novembre 2018, più volte si è dovuti intervenire per sistemare la pavimentazione.

Ora è necessario un nuovo ritocco in più punti, questa volta vicino a via Carducci.
Non si interverrà subito: il sindaco Emanuele Antonelli ha chiesto alla società Soceba di farlo in agosto, per limitare gli effetti negativi sulla circolazione della auto.

Mentre molti bustocchi saranno in vacanza, quindi, rispunterà un cantiere. Un déjà-vu estivo per piazza Vittorio Emanuele (leggi qui).

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore