/ Cronaca

Cronaca | 28 giugno 2022, 14:21

Esagitato in stazione spacca una bottiglia e ferisce un uomo: mezzogiorno di paura a Busto

Un 58enne trasportato in pronto soccorso con una ferita da taglio al braccio. Tutto è nato in seguito a una discussione nata in piazza Volontari della Libertà e finita nel sangue sulla banchina davanti ai binari. L'aggressore si è allontanato

Le tracce di sangue sul pavimento e sul lavandino: la maglietta sporca di sangue con il quale è stata tamponata la ferita della vittima

Le tracce di sangue sul pavimento e sul lavandino: la maglietta sporca di sangue con il quale è stata tamponata la ferita della vittima

Violenza in stazione a Busto Arsizio. Un uomo di 58 anni è stato ferito questa mattina poco dopo le 12.30 da un giovane esagitato che lo ha aggredito dopo aver spaccato una bottiglia di birra ferendolo a un braccio con il coccio di vetro.

Sono stati momenti di grande paura oggi in stazione centrale: secondo una prima ricostruzione, fornita in base alle testimonianze raccolte sul posto, un giovane intorno mezzogiorno ha iniziato a importunare alcune persone che si trovavano in piazzale Volontari della Libertà, poco distante dall'ingresso del bar.

Il ragazzo è stato ripreso da alcuni presenti, ma la sua reazione non è stata delle più diplomatiche. Ne è nata una discussione che è proseguita sulla banchina ferroviaria, dove in poco tempo è degenerata in violenza: l'aggressore, al culmine del litigio, ha infatti spaccato una bottiglia di birra e con il coccio tagliente si è scagliato su un 58enne, procurandogli un'ampia ferita al braccio. Poi si è allontanato rapidamente, forse salendo su un treno.

L'uomo è stato subito soccorso ed è stata chiamata l'ambulanza, arrivata in stazione in codice rosso. Un altro passante si è tolto la maglietta (vedi foto) e ha tamponato la ferita del malcapitato per ridurre la fuoriuscita di sangue. Una volta sul posto il personale sanitario ha preso in carico il 58enne trasportandolo in codice giallo al pronto soccorso cittadino: non risulta in pericolo di vita.

In stazione sono arrivate anche le pattuglie dei carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio e della Polizia di Stato, che hanno raccolto le testimonianze utili a rintracciare l'aggressore.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore