/ Scuola

Scuola | 28 giugno 2022, 14:47

Il talento nella moda di Zhara Ferrario porta Acof alla ribalta televisiva

La studentessa di quinta all’Istituto tecnico Sistema Moda “Olga Fiorini” ha guadagnato la ribalta della diretta televisiva nello IUAD Contest 2022, organizzato dall’Accademia della Moda di Milano in collaborazione con la trasmissione “Detto Fatto”. Zhara è salita sul podio della gara e ha conquistato una borsa di studio

Il talento nella moda di Zhara Ferrario porta Acof alla ribalta televisiva

Il nome di Olga Fiorini riporta costantemente al mondo della sartoria e della moda. Anche in questo 2022 - sebbene ACOF abbia ormai ampliato di moltissimo la gamma di offerte formative presenti nella propria galassia educativa - le scuole dedicate allo stile e all'abbigliamento hanno confermato una qualità altissima, degne di un’eccellenza ormai ampiamente riconosciuta.

Fra le tante soddisfazioni, davvero speciali sono quelle regalate da Zhara Ferrario, studentessa di quinta all'Istituto tecnico Sistema Moda di via Varzi a Busto Arsizio. La giovane è infatti riuscita a mettersi in evidenza in un prestigioso concorso promosso da IUAD, l'Accademia della Moda di Milano, e una volta superate le selezioni, ha potuto mostrare il proprio estro in televisione.

Il contest era infatti organizzato in collaborazione con "Detto Fatto", programma di RaiDue che ha voluto accendere le telecamere su un gruppo di ragazzi appassionati di moda, invitandoli a sfidarsi su tecnica e fantasia davanti a pubblico e giuria di qualità.

La giovane iscritta all'ISS Olga Fiorini è arrivata sino alla finalissima, salendo sul podio e sfiorando così la vittoria. «Ho voluto provare a mettermi in gioco e ad evidenziare le mie capacità, unendole alla creatività», racconta Zhara, ancora emozionata per l'occasione avuta e per le prove che ha dovuto affrontare. In diretta, all'esordio, si è misurata nella costumizzazione di un jeans e nella realizzazione di un capospalla con pantalone. Poi ha svolto altri compiti non sempre semplici, ottenendo ogni volta la qualificazione. Infine, si è trasferita in IUAD, dove ha realizzato il capo per la finale, grazie all'aiuto degli insegnanti dell'Accademia.

Nella conclusiva e decisiva trasmissione televisiva, è così arrivato un verdetto più che soddisfacente, condito dalla conquista di una borsa di studio per la partecipazione al Corso Accademico Triennale di primo livello in Design della moda a Milano. «È stata un’esperienza davvero favolosa. La parte difficile di questa avventura – sottolinea ancora l’allieva di ACOF - è stata costituita dall'emozione della diretta ma anche dal fatto che non sapevo utilizzare alcuni tipi di macchinari. Però mi sono messa d'impegno e ho imparato. Con le altre ragazze ci siamo date una mano, anzi siamo divenute amiche e vorremmo fare dei progetti assieme. Diciamo che ho imparato cosa vuol dire mettersi alla prova e lanciarsi all'inseguimento dei propri sogni».

Grande orgoglio anche per la galassia scolastica diretta da Mauro e Cinzia Ghisellini, ancora una volta alla ribalta. Felice anche la docente Silvia D’errico: «Questa studentessa ha saputo dimostrare abilità, talento e carattere, che sono poi le doti che bisogna ogni giorno allenare se si vogliono raggiungere i propri obiettivi».

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore