/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 29 giugno 2022, 13:27

Addio a Dino Moreschi. Dalla sorveglianza notturna alle fotografie: per anni al fianco della Marco Riva

«Una persona misurata, pacata, buona, gentile e sempre disponibile. È stato anche un bravo falegname». Il ricordo del presidente e la commozione dei ragazzi della comunità

Addio a Dino Moreschi. Dalla sorveglianza notturna alle fotografie: per anni al fianco della Marco Riva

Ha trascorso una decina di anni a proteggere la Marco Riva di notte ed è stato anche un bravo falegname e garantiva sempre un’infinità di click come fotografo per immortalare gli eventi significativi della comunità voluta da don Lolo. Colui che si presentava puntuale tutte le sere e per tutte le notti faceva la sorveglianza nella struttura, è scomparso. All’età di 67 anni se n'è andato Dino Moreschi, un uomo che molti vogliono ricordare per la sua gentilezza, bontà e disponibilità.

«Una persona misurata – ricorda il presidente della Marco Riva, Gianfranco Zilioli – Ha saputo affiancare l’equipe educativa, interagire con gli operatori, individuare le problematiche. Aveva anche un grande senso artistico e si era occupato nel sistemare arredi e portare avanti lavoretti. Una persona pacata che ha rivestito la sua parte in modo onorevole. Devo dire che parecchi ragazzi sono rimasti colpiti dal triste evento e mi hanno chiesto di rivolgere condoglianze e far sentire ai suoi cari la loro partecipazione e condivisione del dolore».

Dino Moreschi aveva prestato la sua attività nella Marco Riva a partire dal 2009 fino al 2019. Era anche un bravissimo falegname e un grande fotografo. Aveva scattato tantissime foto per la comunità. Sempre disponibile ad aiutare, una persona di animo gentile.

La salma riposa alla casa funeraria Fratelli Ferrario di via Polo e venerdì primo luglio alle 11 proseguirà per il tempio crematorio di Busto Arsizio.

L.Vig.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore