/ Altri sport

Altri sport | 02 luglio 2022, 23:00

«Super allenati e sempre insieme con la testa nella B. Ce l'abbiamo fatta e ora sogniamo gli spalti pieni a Busto»

VIDEO E FOTO. Per la Busto Pallanuoto Asd Paglini Store l'ultima sfida contro Novara in C era ormai inutile, eppure i ragazzi hanno dato ancora il massimo e si sono tolti anche qualche sassolino. «È nello spogliatoio che si conquistano i risultati». L'unica simpatica "spaccatura": sulla promessa dei capelli rasati

«Super allenati e sempre insieme con la testa nella B. Ce l'abbiamo fatta e ora sogniamo gli spalti pieni a Busto»

L'ultima sfida contro Novara: anche se la B era già in tasca, per la Busto Pallanuoto Asd Paglini Store si trattava di raddrizzare l'andata. È finita com'era cominciata: Luca Polacchi carica i suoi ragazzi, che fin dall'inizio dei campionati avevano in mente a chiare lettere la propria missione. Finisce 18-4 alla piscina Manara "Marco Sartori" ed è festa piena.

Nell'impianto natatorio di Busto Arsizio i draghi attendono la gara con finta spensieratezza la partita: quella voglia di rivincita contro i piemontesi racconta uno dei segreti di questa storica B. Gli altri, tanto segreti non sono: «L'impegno di tutti i ragazzi, dal più giovane al più vecchio, l'impegno grande e tanta coesione, voglia di arrivare all'obiettivo» sostiene il mister. E gli fa eco il capitano: «Non abbiamo mai mollato, in questi due anni. Sempre super allenati, e tutti insieme. Un gruppo fantastico, la prima squadra è tutta vivaio».

Ragazzi che vengono dal territorio, che qui sono cresciuti anche sportivamente, che sentono la fiamma della pallanuoto dentro tanto da affrontare i sacrifici che richiede. Studiare o lavorare, poi si corre ad allenarsi. Niente riflettori, ma c'è una luce dentro. Hanno i loro supporters di cui vanno fieri, a partire dal brand manager dello sponsor Claudio Grillo, ma anche un sogno: «Spalti pieni per la serie B l'anno prossimo».

GUARDA IL VIDEO

Ma sono ragazzi, appunto. E ci mettiamo ad ascoltarli, con estrema serietà, ma anche ridendo insieme. 

La serietà, è vedere un giovane che si emoziona parlando di un anno magnifico, di rivalsa, perché ha potuto riprendere gli allenamenti, qui a Busto. Non vediamo l'ora di spaccare in B, ci dice. Allora, ci permettiamo di far notare che una spaccatura c'è già, l'unica della squadra: era stata presa una decisione, ovvero per la B rasarsi i capelli. La maggior parte non l'ha ancora mantenuta ed è fuggita alla vista delle forbici. Una risata collettiva, poi ci si infila la maglietta dello sponsor con quella B che riempie d'orgoglio sull'elegante sfondo nero. A proposito di conquiste, c'è anche la A2 delle ragazze, che va festeggiata. Sogno e soddisfazione doppi.

GUARDA IL VIDEO

 

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore