/ Cronaca

Cronaca | 18 luglio 2022, 09:08

Terza spaccata al Football Bistrot Bar allo stadio Mari. Sport, amicizia e valori derubati al cuore

Questa mattina nuova, amarissima scoperta da parte dei gestori del bar ristorante nell'area riqualificata del Magister Sport Lilla, in via Palermo: locale a soqquadro, cassa presa d'assalto e "sfregio" allo stanzino con palloni e indumenti da gioco. Denuncia ai carabinieri di Legnano, sul posto per un sopralluogo

Terza spaccata al Football Bistrot Bar allo stadio Mari. Sport, amicizia e valori derubati al cuore

Sono penetrati dal retro, probabilmente spaccando un vetro e disattivando l'antifurto, e hanno "giocato" la partita peggiore che si possa immaginare: quella del furto e, vedendo queste immagini inequivocabili, anche del vandalismo. Nello stesso posto, per la terza volta.

Il Football Bistrot Bar è nato come un luogo dove poter stare assieme a vivere il "terzo tempo", tra buon cibo e accoglienza, dopo avere giocato al centro sportivo Magister Sport Lilla, nella zona riqualificata dallo stadio Giovanni Mari di Legnano in via Palermo che, visti i risultati, meriterebbe forse di essere maggiormente monitorata e videosorvegliata da parte dell'amministrazione.

I valori del luogo, una culla dello sport, nulla hanno a che vedere con la nuova irruzione notturna nel locale che i gestori hanno scoperto questa mattina, tra lo sconforto.

Immediata la chiamata alla stazione dei carabinieri di Legnano, che questa mattina saranno sul posto per i rilievi. Le foto parlano da sole: oggetti e documenti gettati ovunque, l'area della cassa messa a soqquadro per accaparrarsi il contenuto che, a quanto pare, non era ingente, la zona del bancone e dell'area bevande depredata, ma non è mancato anche un gesto che, forse, è ancora più odioso. 

Lo stanzino con i palloni e gli indumenti da calcio rovistato: c'è ferita più grande di quella portata alla sacralità nello sport fatta di rispetto e lealtà?

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore