/ Enogastronomia

Enogastronomia | 28 luglio 2022, 14:59

FOTO Pizza classica più buona d'Italia? La sforna Giuseppe e la gustate Da Ciro a Gallarate

Martedì, a Firenze, si è svolta la fase finale del concorso nazionale Pizza in Tour, in cui pizzaioli da tutto lo Stivale si sfidavano a colpi di farina e pala per guadagnarsi titoli di migliori in diverse categorie. Giuseppe Frau, che lavora nella rinomata pizzeria gallaratese, si è aggiudicato ben due riconoscimenti. Per gustare la sua pizza Da Ciro è aperto tutto agosto

Ciro e Antonella con, al centro, il pizzaiolo Giuseppe

Ciro e Antonella con, al centro, il pizzaiolo Giuseppe

I giudici di Pizza in Tour hanno emanato il verdetto: la miglior pizza d’Italia la si trova a Gallarate, e la sforna Giuseppe Frau.

E per assaporarla è sufficiente recarsi Da Ciro, posto rinomato nel basso Varesotto. Bar, ristorante e ovviamente pizzeria, in un ambiente molto familiare grazie alla simpatia di Ciro Marino, proprietario del locale insieme alla moglie Antonella.

Un sodalizio vincente, quello tra Giuseppe e Ciro, nonostante sia fresco di soli sei mesi.

Il pizzaiolo Giuseppe Frau si è aggiudicato, due giorni fa, il primo premio nella categoria “Pizza classica” al concorso Pizza in Tour, gara di livello nazionale organizzata da Pizza Master, accademia che dal 1982 forma pizzaioli di successo.

La pizza con la quale ha vinto? Con una base di mozzarella, e in uscita un nido di friarielli, stracciatella, alici marinate piccanti, pane sbriciolato al nero di seppia fatto con acqua di mare, pepe al limone, pomodoro essiccato e un filo d’olio.

Il nome di Giuseppe è emerso tra quelli di più di mille aspiranti vincitori partiti dalle fasi regionali, che hanno scremato la lista dei potenziali trionfatori. I migliori hanno poi partecipato alla finale a San Casciano in Val di Pesa (provincia di Firenze) pochissimi giorni fa, il 25 e il 26 luglio.

Giuseppe Frau si era guadagnato il diritto di parteciparvi dopo aver passato la fase regionale il 30 maggio, a Como, dove si era piazzato al terzo posto.

Concorrenza sbaragliata, quindi, l’altro ieri in Toscana, nella categoria forse regina della competizione: quella della “Pizza classica”.

Come se non bastasse, Giuseppe non solo fa la pizza buona, ma la fa anche in fretta, visto che ha fatto doppietta di riconoscimenti, aggiudicandosi anche il titolo di “Pizzaiolo più veloce”.

Nel frattempo, tra Como e Firenze, Giuseppe si è tolto anche un’altra soddisfazione: quella di partecipare ai campionati del mondo di pizza, svoltisi a Napoli a giugno, dove si è classificato al decimo posto tra più di settecento partecipanti provenienti da quaranta paesi di tutto il mondo.

Per gustare le opere di Giuseppe, quindi, basta recarsi in via Giussano a Gallarate, accomodarsi e godersi l'esperienza di una pizza fantastica. Lo garantisce Ciro.

Lorenzo D'Angelo

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore