/ Politica

Politica | 05 agosto 2022, 17:39

Da Forza Italia Busto piena fiducia in Berlusconi. E sostegno a Caliendo

Si è riunito il direttivo cittadino del partito, guidato dal commissario Orazio Tallarida. Dopo le vicende nazionali, a Busto non si segnalano “mal di pancia”. Videochiamata col senatore Caliendo: «Sosteniamo con forza la sua candidatura al Parlamento, in linea col coordinamento provinciale»

Il direttivo di Busto di Forza Italia. Sotto, il senatore Caliendo

Il direttivo di Busto di Forza Italia. Sotto, il senatore Caliendo

Mentre la caduta del governo Draghi ha causato diverse fuoriuscite dal partito, compresi “pezzi” importanti come i ministri Gelimini, Carfagna e Brunetta, a Busto Arsizio non si segnalano passi indietro da Forza Italia.
Ieri sera il commissario cittadino Orazio Tallarida ha convocato il direttivo proprio per fare il punto della situazione dopo gli avvenimenti nazionali e in vista della campagna elettorale, in realtà già iniziata ma destinata a entrare pienamente nel vivo anche sul territorio una volta che verranno definite le liste.

«C’è stato un aggiornamento sulle politiche nazionali», spiega Tallarida, assicurando che nel direttivo non si registrano mal di pancia dopo gli ultimi accadimenti: «Siamo compatti e riponiamo come sempre fiducia nelle scelte del presidente Berlusconi».
L’incontro è stata anche l’occasione per fare il punto sulle scelte provinciali: «Il coordinamento provinciale di Forza Italia ha deciso di puntare sulla candidatura al parlamento del senatore Giacomo Caliendo. Anche da Busto ribadiamo questo sostegno per una figura che, in qualità di commissario provinciale, ha saputo ben lavorare e non ha mai fatto mancare la propria presenza».
E ieri sera, il senatore Caliendo si è collegato in videochiamata con gli esponenti del direttivo per un saluto e qualche breve comunicazione poco prima di lasciare la Capitale.

«Siamo pronti per la campagna elettorale», sottolinea Tallarida, ribadendo l’impegno dei militanti e di tutto il direttivo, in cui figurano rappresentanti di Azzurro Donna e dei Seniores e anche chi ha ruoli nel partito a livello provinciale, come Giada Martucci, responsabile dei giovani, ma anche Federico Radice, membro del comitato nazionale dei giovani. Tra gli altri, ci sono anche la presidente del Consiglio comunale Laura Rogora, Stefania Natoli, da qualche settimana nel consiglio di Prealpi Gas, e il più giovane, Matteo Mascheroni, nel Cda del Parco Alto Milanese.

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore