/ Alto Milanese

Alto Milanese | 10 agosto 2022, 19:35

Svizzero? No, Rho. Il ponte riaperto tre settimane prima

I lavori del ponte Buonarroti, iniziati il 10 luglio, sono terminati in netto anticipo: è l'annuncio "choc" del Comune

La strada riaperta a Rho - foto dalla pagina del Comune

La strada riaperta a Rho - foto dalla pagina del Comune

Quando compare il cartello di avvio di un cantiere, in Italia si sentono sospiri e timori alla prospettiva della durata. Sancita nero su bianco, sì, ma poi l'esperienza ha creato molte disillusioni anche nel nostro territorio.

Ecco perché l'annuncio di una conclusione avvenuta con tre settimane di anticipo, può essere "choc".

Svizzera? No, Rho, viene da dire plasmando lo spot pubblicitario del cioccolato.

È stato infatti il Comune dell'Alto Milanese ad annunciare: «Riaperto il 6 agosto, in anticipo di tre settimane rispetto a quanto previsto, il ponte Buonarroti a Mazzo di Rho. I lavori, iniziati il 10 luglio, sono stati eseguiti da Ned per la realizzazione di una nuova conduttura del gas e comportavano l'apertura del ponte a senso unico con direzione Pero».

E l'amministrazione ribadisce: «La chiusura era inizialmente prevista fino a fine agosto: il cantiere è stato chiuso in anticipo e il ponte è stato riaperto in entrambe le direzioni di marcia dal 6 agosto». Insomma, chi è a casa è avvisato: non è un miraggio, in Italia i cantieri possono riaprire anche in anticipo.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore