/ Busto Arsizio

Busto Arsizio | 10 agosto 2022, 15:20

La pace di Madonna in Campagna, la guerra dei rifiuti

A Busto Arsizio la chiesetta sinaghina immersa nel verde è nel mirino costante degli incivili: anche in piena estate e con il cestino semivuoto

A Madonna in Campagna sono sempre in agguato gli incivili

A Madonna in Campagna sono sempre in agguato gli incivili

La pace del santuario e della campagna attorno, troppo spesso macchiata dalla solita inciviltà. Anche ora, in piena estate. In questi giorni chi ha fatto visita alla chiesa della Madonna in Campagna, a Sacconago, non ha potuto che rammaricarsi delle tracce di sporcizia tutto attorno che resistono.

Unico punto salvo, il cestino portarifiuti - che ospita tanto di preghiera a non rovinare il decoro di questo luogo sacro, come del resto ricorda l'avviso sulla porta della chiesa -, infatti non divelto come in altre occasioni. Ma è una piccola consolazione, anzi rischia di diventare un paradosso: non è nemmeno pieno.

Camminando attorno alla chiesa, si trovano pezzi di ferro, lattine, cartacce, plastica, pacchetti di sigaretta, sacchetti tra rami secchi a terra. E se i rami saranno stati buttati dal vento - anche se non è peccato rimuoverli -, il resto del materiale è sfacciatamente di origine umana. 

Uno arriva, dice una preghiera o respira la pace a modo suo, si siede magari sulle panchine volute da Franco Mazzucchelli, che qui giungeva pedalando e sapeva dell'importanza di un punto di sosta. Poi, se allunga lo sguardo sul suolo tutto attorno fino all'erba, viene via via assalito dalla tristezza.

Qui si era anche organizzata una messa a lume di candela per la Terra, con la successiva, lodevole rimozione di rifiuti la scorsa primavera. Ma è la rimozione della maleducazione e della mancanza di rispetto che sembra quella più difficile da conquistare.

 

Ma. Lu.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore