/ Cronaca

Cronaca | 10 agosto 2022, 17:11

Varese, coltello alla gola in via Como. Aggressore fermato dalla polizia con il taser e arrestato

Durante una lite uno straniero ha puntato la lama alla carotide di un connazionale. Gli agenti della questura hanno evitato il peggio immobilizzando l'assalitore con la "pistola" a impulsi elettrici

Varese, coltello alla gola in via Como. Aggressore fermato dalla polizia con il taser e arrestato

Ancora violenza tra via Milano e via Como a Varese. Un uomo di 28 anni di nazionalità marocchina è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentato omicidio. Poco dopo le 21 in via Como, zona negli ultimi mesi più volte teatro di episodi violenti, è scoppiata una violenta lite tra più persone. Al culmine della contesa uno dei contendenti ha estratto un coltello e lo ha puntato alla gola di un trentenne originario del Marocco.

Alcuni passanti hanno dato l'allarme e sul posto sono arrivate le Volanti della Polizia di Stato che si sono trovati di fronte la scena con l'uomo che puntava la lama alla gola del connazionale. Per fermarlo gli agenti hanno dovuto utilizzare il taser, la "pistola" a impulsi elettrici che immobilizza temporaneamente i muscoli. Reso inoffensivo l'uomo è stato arrestato e portato ai Miogni in attesa della convalida: dovrà rispondere di tentato omicidio.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore