/ Gallarate

Gallarate | 15 agosto 2022, 08:00

Daniele Cassioli e il desiderio per il compleanno: «Aiutatemi a portare lo sport nella vita di tanti bambini»

Il campione di sci nautico paralimpico oggi compie 36 anni e ha lanciato una raccolta fondi per Real Eyes Sport: «Metteremo al centro il divertimento, una cosa affatto scontata per chi diventa grande insieme a una disabilità»

Daniele Cassioli e il desiderio per il compleanno: «Aiutatemi a portare lo sport nella vita di tanti bambini»

Il regalo più straordinario è portare gioia nella vita degli altri: soprattutto quando gli altri sono bambini che possono scoprire la bellezza e la forza dello sport. È quello che desidera Daniele Cassioli, campione di sci nautico paralimpico, gallaratese, per il suo compleanno. Così l'ha voluto dire a tutti coloro che seguono lui e il meraviglioso percorso di Real Eyes Sport, la realtà che ha come mission la promozione, organizzazione e supporto di attività sportive e sociali legate al mondo della disabilità e non.

Daniele ha espresso il suo desiderio sulla sua pagina social: «Si sta avvicinando il mio compleanno e ho deciso di aprire una raccolta fondi in sostegno dei progetti di Real Eyes Sport. Se avete piacere fatemi un bel regalo: aiutatemi a portare lo sport nella vita di tanti altri bambini. Metteremo al centro il divertimento, una cosa affatto scontata per chi diventa grande insieme a una disabilità». 

Cassioli lo rimarca nella raccolta fondi che si può trovare CLICCANDO QUI: «Sono convinto che lo Sport se proposto nel modo adeguato sia davvero uno strumento utile per la crescita dei giovani. L'inclusione è sempre più al centro di tanti progetti e questo mi rende felice. Allo stesso tempo ci sono tantissimi bambini con e senza disabilità per i quali lo sport sembra una chimera e muoversi diventa quindi impossibile. Aiutami a rendere realtà il sogno più grande che ho: che lo Sport diventi VERAMENTE un diritto di tutti!», è l'appello finale.

Appello a cui stanno rispondendo i sostenitori, qualcuno rafforzando l'abbraccio al campione con un ricordo di suo fratello Davide, scomparso lo scorso maggio. Davide che veglia sempre sul cammino di Daniele e della sua associazione, sul bene che stanno seminando nel nome dello sport.

Marilena Lualdi

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore