/ Territorio

Territorio | 20 settembre 2022, 16:16

Il programma Gol sul Tavolo Unico Provinciale del Lavoro

Presentate le linee guida sui futuri accordi di rete e di partenariato

Il programma Gol sul Tavolo Unico Provinciale del Lavoro

Il 19 settembre si è riunito il Tavolo Unico Provinciale del Lavoro, presieduto dal Consigliere provinciale con delega al lavoro Simone Longhini.

All’ordine del giorno è stata presentata una relazione sulle attività svolte all’interno del programma Garanzia di Occupabilità dei Lavoratori (GOL) a livello regionale e provinciale e sui futuri accordi di rete e di partenariato.

GOL è una nuova misura, finanziata dal PNRR, rivolta ai disoccupati e in particolare, a un target costituito al 75% dei destinatari da lavoratori fragili: giovani sotto i 30 anni, donne, uomini sopra i 55 anni, disabili. Per la realizzazione dei percorsi sarà fondamentale il ruolo dei Centri per l’impiego. È un finanziamento straordinario di servizi per l’impiego e di percorsi formativi, finalizzati al reinserimento lavorativo.

In particolare, dal 6 giugno, data di avvio della fase I del programma in Regione Lombardia, sono stati presi in carico 36.951 utenti su tutto il territorio regionale, pari al 54% del target previsto per il 2022. Di questi il 53% sono inseriti nel percorso di “reinserimento occupazionale”, mentre il 47% rientrano nei percorsi di aggiornamento, riqualificazione professionale e inclusione, per cui necessitano di formazione per il reinserimento nel mercato del lavoro.

Sulla provincia di Varese, le prese in carico sono state 1899, di cui il 15% effettuate degli operatori accreditati ai servizi al lavoro presenti sul territorio.

Il 54% degli utenti presi in carico sono inseriti nel percorso di “reinserimento occupazionale”.

Le caratteristiche anagrafiche prevalenti sono: genere femminile, età superiore ai 40 anni, cittadinanza italiana. Il 59% dei cittadini presi in carico ha un titolo di studio superiore alla licenza media, il 6% è iscritto al collocamento mirato disabili.

Per quanto riguarda i corsi di formazione, ad oggi gli operatori accreditati alla formazione della provincia di Varese hanno inserito sul portale della formazione SIUF 232 corsi, distribuiti sull’intero territorio della provincia.

In merito alla formazione, è intervenuto il Dott. Salvatore D’Arrigo, direttore dell’Agenzia formativa della Provincia di Varese, che ha delineato il progetto che gli enti accreditati alla formazione (sezione A dell’albo regionale) stanno elaborando con l’obiettivo di strutturare un catalogo formativo di semplice e fruibile utilizzo per gli utenti, che possa rispondere alle esigenze del mercato del lavoro territoriale. I corsi proposti prevedono ore di tirocinio, consentendo così agli utenti di entrare in contatto con aziende interessate a quel profilo professionale.

All’interno del Tavolo si farà emergere il bisogno formativo del territorio raccogliendo in particolare le esigenze che vengono dalle associazioni datoriali e sindacali.

Nella seconda parte della relazione, sono state presentate le linee guida per l’attuazione della rete dei servizi nella fase II di GOL, prevista per settembre/ottobre; in particolare, sono state date prime indicazioni in merito alla stipula di accordi di rete per la costituzione della rete informativa dei punti di primo contatto, che coinvolge soggetti diversi dei servizi pubblici e del privato sociale e in merito alla definizione di nuovi accordi di partenariato tra operatori accreditati ai servizi per il lavoro e province per l’erogazione dei servizi di presa in carico e dei servizi al lavoro specialistici.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore