/ Legnano

Legnano | 23 settembre 2022, 17:59

«Con la scomparsa di don Piero Re perdiamo un altro maestro»

Le reazioni alla morte del sacerdote, nato a Busto e mancato a Legnano: «Se ne va un altro grande»

«Con la scomparsa di don Piero Re perdiamo un altro maestro»

Una profondità teologica e una capacità di comunicare rare, ma anche la vicinanza agli ultimi. La scomparsa di don Piero Re ha colpito molti fedeli in particolare nel Varesotto e nel Milanese. Ma non solo, perché i suoi scritti erano patrimonio prezioso per tanti. Insegnante di religione nei licei milanesi, era stato assistente diocesano di Gioventù studentesca.

Don Piero è morto oggi, a 88 anni, e i funerali verranno celebrati a Legnano lunedì 26. LEGGI QUI. Lutto a Sacconago, sua comunità di origine: infatti nel cimitero del rione di Busto Arsizio verrà tumulato. Ma anche a San Domenico di Legnano, dove risiedeva e dove avverrà l'ultimo saluto.

L'amministrazione di Legnano, guidata da Lorenzo Radice, l'ha definito «un sacerdote che si è speso tanto, sul piano spirituale, nella comunità di San Domenico e nella nostra città...  figura di pastore particolarmente attento alle famiglie, alle persone anziane e agli “ultimi”».

L'assessore regionale Raffaele Cattaneo sottolinea che con la scomparsa di don Piero, si perde un altro maestro: «Ci resta la sua eredità spirituale e di testimonianza, che continuerà in chi lo ha incontrato». E ancora tra i pensieri quello del manager, esperto di relazioni internazionali e giornalista gallaratese Bruno Carenini: «Se ne va un altro grande della comunità. Lasciava il segno».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore