Altri sport - 25 settembre 2022, 09:30

Formula 1, il cuore di Esteban Ocon che "tifa" la Casa di Chiara

Donati all'associazione una maglietta e un cappellino firmato dal pilota dell'Alpine

Maglietta e cappellino, foto di Ocon dalla pagina Facebook ufficiale di Alpine

Maglietta e cappellino, foto di Ocon dalla pagina Facebook ufficiale di Alpine

Una delle più famose canzoni di Lucio Battisti recitava: “Tu chiamale se vuoi emozioni”. Non possiamo che riassumere il nostro stato d’animo con questi piccoli versi quando abbiamo ricevuto la chiamata di un caro amico qualche giorno prima del Gran Premio di Monza.

«Piso sai che ci stavo pensando durante una delle nostre chiamate, ma se provo a sentire Elena per un pensiero alla Casa di Chiara? Sai le tante volte che me ne hai parlato questi ragazzi si sbattono incredibilmente e la loro storia è incredibile. Dai fammela sentire!»

Con Francesco è nata un’amicizia vera negli ultimi anni e il contorno è dato dalla passione comune per le macchine veloci e per la Formula 1. Frank, per gli amici di professione è un’artista che realizza delle piccole opere d’arte customizzando scarpe. Questa chiamata alla sua amica Elena l’ha fatta veramente e oggi con gli occhi un po' gonfi e rossi d’emozione abbiamo tra le nostre mani un pensiero per la Casa di Chiara che ha un valore emotivo enorme. Prima di svelarvelo, anche se dalle foto in copertina lo avete già capito, vogliamo ringraziare Elena Berri, luxury real estate e influencer che ci ha aiutato a realizzare un piccolo sogno e soprattutto ha capito quanto è prezioso per noi far conoscere la storia di Chiara e aiutare questa associazione che ogni anno realizza progetti importantissimi.

Quest’anno di Formula 1 abbiamo con i nostri articoli cercato di farvi entrare un po' nel nostro mondo fatto di passione per uno sport pazzesco, ricordandovi più volte di come i 20 piloti che gareggiano sui circuiti mondiali siano l’élite di tutto il motorsport mondiale, di come ci sia una notevole pressione su di loro e di come sia difficile poterli incontrare.

Ecco da oggi la Casa di Chiara ha una maglietta e un cappellino tutto suo regalato e firmato da un ragazzo eccezionale che ci ha regalato un momento incredibile: Esteban Ocon che potrà dare una spinta ancor più forte nel portare avanti tutte le iniziative dell’associazione. Esteban è il pilota della Alpine e l’anno scorso ha vinto la sua prima gara in F1 sul tracciato dell’Hungaroring a Budapest dopo una gara incredibile e pazzesca. Pilota veloce e forte sul quale la casa transalpina ha puntato per ritornare a lottare per un titolo mondiale. 

Elena, compagna di Esteban ci ha fatto venire la pelle d’oca, ci ha fatto sorridere di gioia, e fin da ora la invitiamo prima del prossimo gran premio in Italia, il maggio prossimo a Imola, la per poter regalare a lei ed Esteban il libro che la nostra Marilena Lualdi ha scritto sulla storia di Chiara. LEGGI QUI

Vogliamo in chiusura di questo articolo ricordare a tutti voi e in particolare ad Esteban ed Elena che quando vedete volare una farfalla di fare come noi e pensare a Chiara.

Cara Elena, caro Esteban da oggi la Valle Olona e Busto Arsizio faranno ancor di più il tifo per voi ringraziandovi infinitamente per la gentilezza, umanità e  l’aver contribuito a questo sogno che è la Casa di Chiara.

Lorenzo Pisani e Stefano Sandrini

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

SU