/ Sport

Sport | 29 settembre 2022, 11:51

Basket: riparte l’avventura in serie B dei Knights Legnano. Prima tappa Piombino

Dopo le buone prestazioni in supercoppa, una trasferta che riserva parecchie insidie ai giocatori di coach Eliantonio. L'appuntamento è domenica 2 ottobre, al Palasport di Piombino, con palla a due alle ore 18

Basket: riparte l’avventura in serie B dei Knights Legnano. Prima tappa Piombino

È tempo di cominciare! 
La prima palla a due della stagione regolare sta per essere alzata e nessuno vuole farsi trovare impreparato. La stagione di Legnano inizia a Piombino, una trasferta che riserva parecchie insidie ai giocatori di coach Eliantonio. Dopo le buone prestazioni in Supercoppa, in particolar modo per i Knights e per il raggiungimento della Final Four, le due squadre hanno tutte le intenzioni di partire con il piede giusto.

Il campionato di Serie B non servirà solamente a dare continuità al lavoro svolto la passata stagione, bensì all'innalzamento dell'asticella e alla volontà di conquistare un piazzamento utile a "salire" di categoria. La B d'eccellenza è un obiettivo sia per gli uomini di Eliantonio che per quelli di Cagnazzo, con la consapevolezza che la missione sarà complessa ed il tasso di competitività sarà più alto rispetto alla passata stagione.

Piombino, dopo la vittoria in Supercoppa contro Firenze e la sconfitta subita da San Miniato, riparte dalla grande certezza che ha un nome e un cognome: Mattia Venucci. Più di 15 punti di media la passata stagione e una leadership che non necessita più di ulteriori conferme. In Supercoppa ne ha messi 19 contro Firenze e 25 contro San Miniato, e di sicuro coach Cagnazzo si aspetta tanto da lui, non solo tabellini di grande livello.
In cabina di regia, con lui, ci sarà Fabrizio Piccone. Lo scorso anno, a Vicenza, si è reso protagonista di tante buone prestazioni e di una crescita costante, rispecchiata dalle sue statistiche e dagli oltre 12,5 punti ad allacciata. Non rinuncia al tiro, ma si tratta di un elemento al quale piace ragionare e mettere in ritmo i compagni.

Lorenzo De Zardo, arrivato da Fiorenzuola, è destinato ad avere tanti minuti a disposizione per dimostrare tutto il suo valore. Ala di 2.00 m, nella passata stagione ha necessitato di tempo per recuperare da un brutto infortunio ma, una volta tornato sul parquet, è stato in grado di produrre più di 12 punti a partita.
Sotto canestro, a completare il quintetto, Tiberti e Azzaro. Provenienti rispettivamente da Rieti e San Vendemiano, i due lunghi al servizio di Damiano Cagnazzo vogliono sfruttare questa stagione per riscattarsi e per trovare continuità. Sacchettini e Leardini non sono due clienti facilissimi da arginare e, se aggiungiamo anche l'ex Mazzantini, il pitturato rischia di recitare un ruolo chiave nella contesa.

E, a proposito di Mazzantini, tra le fila di Piombino ci sarà il fratello di Saverio, Dario. Guardia classe 2003, proveniente da Livorno, sarà costretto a duellare con il fratello da avversario, per poi dedicarsi ad una stagione che potrebbe regalargli diverse soddisfazioni.
Oltre a Pedroni e Tintori, utilissimi dalla panchina, ci sarà Camillo Bianchi. In parole povere, il DNA di Piombino fatto persona. E' il sesto uomo per eccellenza e può rivelarsi anche il miglior realizzatore della partita, come dimostrato più e più volte nella passata stagione. Vietato sottovalutarlo.
L'appuntamento è domenica 2 ottobre, al Palasport di Piombino, con palla a due alle ore 18.

SITUAZIONE KNIGHTS
Marino non al 100% sarà comunque in panchina e potrebbe giocare dei minuti.
Nessun problema particolare per gli altri Knights.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore