/ Economia

Economia | 30 settembre 2022, 16:26

Tour Operator dall’Europa per scoprire la Varese in bicicletta

Per quattro giorni hanno toccato con mano le opportunità che offre il nostro territorio: bellezze ambientali e artistiche dove i laghi s’intersecano alle vallate e servizi garantiti da strutture ricettive sempre più indirizzate al settore cicloturistico

Tour Operator dall’Europa per scoprire la Varese in bicicletta

Sono una decina di tour operator specializzati in pacchetti turistico-sportivi e provengono da paesi del Nord Europa, tra cui Danimarca, Regno Unito, Norvegia e Paesi Bassi. Per quattro giorni, hanno toccato con mano le opportunità che, per i loro clienti, offre Varese: qui, alle bellezze ambientali e artistiche di un territorio dove i laghi s’intersecano alle vallate prealpine s’abbinano i servizi garantiti da strutture ricettive sempre più indirizzate al settore cicloturistico.

Grazie a un educational tour organizzato, per conto di Camera di Commercio Varese, dall’aggregazione di operatori alberghieri Lago Maggiore Bike Experience nell’ambito del progetto Interreg Italia-Svizzera “Amalake” che vede la sinergia di Camera di Commercio Monte Rosa-Laghi-Alto Piemonte e di Ascona-Locarno Turismo, gli operatori internazionali hanno potuto scoprire percorsi cicloturistici di grande fascino e interesse. Tra questi, i 45 itinerari con difficoltà e chilometraggio diversi, così da renderli adatti a ogni tipo di turista, finora mappati nell’ambito di #varesedoyoubike, progetto di Camera di Commercio per la promozione del cicloturismo. Un’iniziativa che vuol far vivere agli ospiti sulle due ruote a pedali un’esperienza di bellezza e divertimento lungo tutto l’anno, trascorrendo giornate all’aria aperta su percorsi naturalistici e culturali: da quelli pianeggianti e collinari del Sud della provincia a quelli di enduro e adrenalinici dell’area Nord.

Un educational tour che ancora una volta evidenzia lo sforzo di Camera di Commercio Varese per portare sul nostro territorio turisti interessati a vivere esperienze in bicicletta. In questo caso, il riferimento particolare è quello della zona del Lago Maggiore, sempre più attrattiva per chi proviene dai paesi del Nord Europa. «Abbiano trovato un'organizzazione perfetta, che ci ha fatto scoprire località di grande interesse: i laghi offrono scorci di straordinaria bellezza e i percorsi che li affiancano permettono di garantire una bellissima esperienza cicloturistica ai nostri clienti» spiega Ralf van Heugten, operatore cicloturistico che lavora per Cycle Travel, una delle più importanti organizzazioni olandesi del settore:  «Questo è un periodo ideale per un educational come questo, perché noi con le nostre società abbiamo le agende che possono riempirsi e siamo alla ricerca di percorsi e itinerari nuovi per i nostri clienti. Varese e il Lago Maggiore hanno grandi potenzialità, sono convinto che potremo lavorare molto bene con le vostre strutture ricettive».

Una testimonianza confermata da Luis Teal, inglese di Leeds con una lunga esperienza da tour operator sportivo che ora mette a disposizione di una nuova agenzia, denominata "Az You Are Cycle Tours", la cui clientela proviene da tutto il mondo: «Noi ci siamo specializzati sulla Costa Azzurra, dove proponiamo itinerari differenziati, ma devo dire che in questi giorni in provincia di Varese ho avuto una sensazione bellissima: abbiamo vissuto momenti favolosi, grazie a paesaggi e itinerari veramente spettacolari. Un'esperienza straordinaria, che mi permette di dire che i progetti #varesefoyoubike e Lago Maggiore Bike Experience, continuando con la professionalità e le competenze che mi hanno mostrato, avranno un futuro ottimo».

Jesper Schlenkert, proveniente dalla Danimarca e country manager dell'agenzia svedese Expa Rejser, sottolinea: «Confermo appieno i giudizi dei miei colleghi. Per noi, è importante avere sempre nuovi input da proporre ai nostri clienti. Qui abbiamo trovato un'offerta, in termini sia di servizi che di paesaggi e percorsi, veramente di livello altissimo. La cosa più interessante è la combinazione fra un ambiente di spettacolare bellezza e luoghi culturalmente eccezionali, penso all'Eremo di Santa Caterina del Sasso».

Insomma, tutti i tour operator presenti concordano: «Poche volte ci è capitato di scoprire luoghi così sorprendenti e così attrattivi per i nostri clienti. Li porteremo a Varese e sarà un successo», conclude Anne Loh, che da Portsmouth, in Gran Bretagna, coordina l'attività internazionale di Broomwagon Cycle Tours.

C. S.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore