/ Salute

Salute | 03 novembre 2022, 14:19

Un oscillometro per la Pediatria varesina

Dono della Fondazione Adriana ed Enrico Pigni per prevenire e curare le malattie bronco-respiratorie

Un oscillometro per la Pediatria varesina

La Fondazione Adriana ed Enrico Pigni ETS ha donato al reparto di Pediatria dell’Ospedale del Ponte un Oscillometro Tremoflo, completo di software di analisi dedicato e PC portatile.

Si tratta di uno strumento che agevolerà ulteriormente la capacità del reparto di Pediatria, diretta dal prof. Massimo Agosti, e in particolare del Centro dedicato alle patologie respiratorie, coordinato dalla Dott.ssa Luana Nosetti, di prevenire e curare le malattie bronco-respiratorie.

«Questo strumento - spiega appunto la Dottoressa Nosetti - è molto utile per la diagnosi delle forme respiratorie in età pediatrica perché consente di identificare la causa che determina la difficoltà respiratoria e di scegliere conseguentemente la terapia adeguata e personalizzata, oltre che poi di valutarne l’efficacia».

«L'oscillometro consente la valutazione della funzione respiratoria utilizzando la tecnica dell’oscillazione forzata (FOT) - entra nel dettaglio il Prof. Agosti, grato per questa donazione che riflette una volta di più l'affetto del territorio per il Del Ponte - Misura infatti la resistenza al flusso dell’aria nelle vie aeree e della reattanza dei tessuti e della gabbia toracica al passaggio del gas nelle vie stesse. L’esame è di facile esecuzione sui bambini ed i risultati sono subito visionabili e valutabili: un vantaggio importante per i pazienti e per un Centro come il nostro che, ogni anno, registra oltre 500 visite pneumologiche all'anno, con 200 prove strumentali pneumologiche».

«Ci auguriamo - spiegano i rappresentanti della Fondazione Adriana ed Enrico Pigni, Tiziano Tognetti e Caterina Russo - che tutti i bambini ed adolescenti in genere, che utilizzeranno questo strumento, possano trarre i migliori vantaggi per la cura e, soprattutto, per la prevenzione di queste patologie».

«Questo oscillometro consente di migliorare le prestazioni pneumologiche della Pediatria, completando il percorso diagnostico attualmente disponibile e che già rende la nostra Pediatria un punto di riferimento regionale per le patologie respiratorie dei bambini - ha commentato il Direttore Sanitario, Lorenzo Maffioli - E' inoltre una dimostrazione importante, l'ennesima, del radicamento del reparto guidato dal prof. Agosti nel territorio, rappresentato in questa occasione da questa nuova Fondazione a cui vanno i miei migliori auguri per la buona riuscita dei loro progetti».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore