ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Sport

Sport | 18 novembre 2022, 14:05

Futura Volley attesa da un'altra trasferta in casa di Lecco

Match valido per la sesta giornata di andata della regular season di serie A2 femminile. Primo pallone della gara, domenica alle 17

Futura Volley attesa da un'altra trasferta in casa di Lecco

Secondo impegno consecutivo lontano dal PalaBorsani per la Futura Volley che domenica sarà impegnata sul campo della Orocash Lecco, nel match valido per la sesta giornata di andata della regular season.

Una sfida, ancora una volta, a tinte lombarde e contro una matricola della categoria per le cocche, che si troveranno di fronte la squadra bianco rossa, reduce da una stagione da incorniciare in B1 con 58 punti fatta di 19 vittorie su 22 gare disputate in regular season, culminata poi con il successo playoff contro Capo d’Orso Palau.

Le lecchesi hanno subito rotto il ghiaccio nella nuova categoria racimolando sin ora 6 punti, frutto di 2 vittorie di cui la prima all’esordio nel derby contro Albese e domenica scorsa proprio un secco 3-0 in casa di Montale e 3 sconfitte con Mondovì, Brescia e Club Italia.

Agli ordini del navigato ed esperto Gianfranco Milano, confermato in plancia di comando, una squadra fatta di conferme, come Rimoldi e Lancini, ed innesti di qualità ed esperienza come il libero Ilaria Bonvicini, al suo terzo anno in A2 dopo altrettanti anni di A1 con la maglia di Monza, e la centrale Federica Piacentini, ex Vicenza e Soverato, per fare qualche nome.

Un team solido e ben organizzato, pronto a dare il 110% in tutte le gare ed essere avversario scomodo per tutti da affrontare, in cerca di qualsiasi distrazione per fare lo sgambetto anche ai team più navigati.

Caratteristiche queste confermate anche dai numeri, che vedono proprio la Orocasch al primo posto nella speciale classifica riguardante le ricezioni perfette di ambo i gironi di A2 con la bellezza di 157 perfette nei 18 set disputati (8,7 media per set), oltre a 21 ace e 30 muri punto messi a segno nel cammino fino ad ora.

Balboni e compagne, archiviato positivamente ad Offanengo il trittico intenso di tre gare in otto giorni, sono tornate al lavoro in palestra con una settimana di lavoro standard in cui potersi concentrare sugli aspetti che hanno funzionato di meno nei set lasciati per strada, in modo da farsi trovare ancora una volta pronte e poter proseguire la striscia di risultati positivi, rimanendo così ai piani alti della classifica.

Coach Amadio, per la gara dovrà rinunciare ad Arciprete, al lavoro ancora separatamente per recuperare dall’infortunio alla caviglia rimediato domenica al PalaCoim ed alla giovane centrale Pandolfi, anche lei alle prese con la risoluzione di un piccolo acciacco.

Fischio d’inizio della gara, come di consueto, per le ore 17.00 di domenica 20 novembre al Palazzetto Comunale “Al Bione” di Lecco, biglietti acquistabili direttamente in loco alle casse dell’impianto.

PRECEDENTI E CURIOSITA’

Guardando ai precedenti non ufficiali, sono stati già due gli incroci nel corso di quest’anno tra le due formazioni, che nella pre-season si sono sfidate in ben due occasioni: la semifinale del Trofeo Mimmo Bellomo prima e il Trofeo Bruna Forte poi. In entrambe le occasioni ad avere la meglio è stata la squadra di Amadio, capace di infliggere un doppio 3-0 in ambe le occasioni.

Per gli scontri ufficiali bisogna tornare, invece, al campionato di B1 stagione 2018/2019, anche in quell’occasione però, negli scontri validi per l’ottava giornata, le cocche trionfarono sia all’andata che al ritorno con un doppio 3-0 contro le lecchesi, che seconde poi nel girone, videro sfumare i sogni promozione nella semifinale playoff.

Dando una sguardo al rettangolo di gioco, saranno due le ex dell’incontro tra le fila dell’Orocasch, Maria Teresa Bassi, prodotto del vivaio Club Italia che proprio lo scorso anno ha vestito la casacca delle cocche e l’indimenticabile capitan Serena Zingaro, gioiello cresciuto e maturato in oltre 11 anni vissuti tra le giovanili e la prima squadra dell’allora Yamamay e gli anni da protagonista con successi e vittorie indimenticabili tra serie minori e A2 vissute con la maglia Futura sulle spalle, al primo incrocio ufficiale da avversaria, dopo aver conquistato un’altra promozione lo scorso anno proprio con Lecco.

LE PAROLE IN BIANCOROSSO

Daris Amadio: “Ci aspetteremo sicuramente una squadra un po’ diversa da quella che abbiamo incontrato nelle due sfide precampionato, che sicuramente ci vorrà rendere la vita più difficile rispetto ai due risultati netti per 3-0 che abbiamo conquistato in quell’occasione.

Loro stanno crescendo molto partita dopo partita ed hanno trovato anche delle vittorie, tra cui proprio domenica scorsa. I loro punti forti a mio parere, sono sicuramente quelli di sbagliare poco e difendere tanto e bene, noi dovremo essere brave ad essere pazienti, stando calme e prendendoci tutto il tempo necessario per mettere a terra il pallone.

Sarà anche l’inizio di un’altra settimana che ci vedrà impegnati in tre partite, in cui quindi si potrà lavorare un po’ meno in palestra però al contempo ci divertiremo anche a giocare ogni tre giorni, perché è quello che ci piace fare.

La cosa importante in questo incontro sarà soprattutto arrivare a Lecco con la consapevolezza che loro sono cresciute e dovremo far fronte con tranquillità e determinazione in particolare al fatto che ci costringeranno a metterci davvero tanto per far cadere la palla a terra, dunque per tirare le somme tranquillità e consapevolezza penso saranno le chiavi”.

Alessandra Mistretta: “Ci troveremo di fronte ad una squadra che difende tanto quindi sarà importante non lasciarci innervosire da questo anche quando non ci permetteranno di mettere a terra la prima palla e dovremo ricostruire magari per più volte. Sarà la seconda trasferta consecutiva per noi dunque la stanchezza sia fisica che mentale si fa sentire, ma ciò non deve essere assolutamente letto come un alibi o una scusante.

Stiamo lavorando tanto in palestra con determinazione per arrivare sempre al meglio ad ogni appuntamento. Dobbiamo essere brave ad andare anche su questo campo tranquille avendo chiaro in testa il nostro obiettivo, divertendoci e facendo il nostro gioco così come sappiamo fare, sicuramente così facendo anche il campo darà i risultati sperati.

La settimana di lavoro è andata bene e stiamo lavorando con costanza in palestra per migliorare gli aspetti in cui abbiamo peccato maggiormente nelle precedenti gare in modo da aggiungere sempre ogni giorno un tassello in più”.

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore