/ Cronaca

Cronaca | 21 novembre 2022, 07:15

Saronno, truffa al bancomat: anziano derubato

E' successo a Saronno. Con uno stratagemma un malintenzionato è riuscito a farsi consegnare il bancomat e prelevare 500 euro ai danni di un 82enne

Saronno, truffa al bancomat: anziano derubato

Un colpo premeditato messo in atto con freddezza e incuranza per l’anziana vittima e che ha fruttato al malintenzionato 500 euro. E’ quello messo a segno domenica scorsa a Saronno ai danni di un 82enne alle porte della zona a traffico limitato.

L’uomo intorno alle 9,30 si era recato al bancomat per un prelievo. Terminata l’operazione probabilmente sotto lo sguardo attento e indagatore del malvivente è tornato lentamente alla propria auto. Propio qui a poche decine di metri dallo sportello è stato avvicinato dal malintenzionato.

L’uomo aveva in mano alcuni biglietti da venti euro ed ha spiegato che per un malfunzionamento uno dei bancomat forniva banconote in modo automatico. Il saronnese si è mostrato stupito ma stava continuando per la sua strada quando è arrivata la richiesta. Lo sconosciuto, elegante, brillante e pieno di energia ed entusiasmo per la fortunata coincidenza ha chiesto la tessera bancomat all’anziano spiegando di voler solo entrare all’interno dello spazio bancomat per prendere altre banconote prima che lo sportello fosse riparato o bloccato.

La richiesta era così gentile e sembra tutto così semplice e rapido che l’uomo ha consegnato la scheda. Il giovane è corso al bancomat ed è entrato da solo nell’area dei distributori automatici nel tempo che l’uomo, che ha difficoltà di deambulanzione, è arrivato allo sportello. Quando ne è uscito l’uomo aveva la faccia contrita. Ha spiegato che lo sportello era stato bloccato e che il distributore si era tenuto la carta dell’uomo.

Si è scusato e ha detto che sicuramente avrebbe potuto ritirarla lunedì in banca. Quindi è scappato via molto rapidamente. A quel punto l’uomo ha capito il raggiro. Ha chiamato la banca per bloccare la tessera scoprendo che era già stato fatto un prelievo di 500 euro.

All’anziano non è rimasto altro da fare che contattare le forze dell’ordine per sporgere denuncia. Le indagini partiranno dall’analisi delle immagini della videosorveglianza di cui sono dotati gli sportelli automatici.

da ilSaronno.it

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore