/ Salute

Salute | 21 novembre 2022, 16:44

Stenta la campagna di vaccinazione antinfluenzale: Comune di Varese e Asst Sette Laghi impegnati nella sensibilizzazione

La campagna di vaccinazione antinfluenzale sta registrando un andamento ben al di sotto delle aspettative e in calo rispetto agli anni precedenti. Secondo il report di Regione Lombardia, un modesto 30,4% degli over 60

Stenta la campagna di vaccinazione antinfluenzale: Comune di Varese e Asst Sette Laghi impegnati nella sensibilizzazione

Il Comune di Varese sta dando il proprio contributo alla campagna antinfluenzale e ha offerto, in collaborazione con ASST Sette Laghi, a tutti i dipendenti la possibilità di vaccinarsi. Una spinta dunque da parte del Comune e dei suoi dipendenti per la campagna di vaccinazione antinfluenzale che sta registrando un andamento ben al di sotto delle aspettative e in calo rispetto agli anni precedenti; secondo il report di Regione Lombardia il 17 novembre 2022 la percentuale di copertura degli over 60 evidenziava infatti un modesto 30,4%.

E questo proprio in un anno nel quale, sulla base dei dati australiani, l'influenza 2022 sembra caratterizzarsi per una particolare gravità e può quindi mettere a rischio di complicanze i pazienti anziani e fragili. 

Nell'ultima settimana si è registrato un aumento del numero di casi di sindromi simil-influenzali in Italia, con un'incidenza pari a 6,6 casi per mille assistiti (4,8 nella settimana precedente), con la Regione Lombardia che ha registrato il più alto numero di casi (secondo i dati InfluNET). “ASST è impegnata da sempre a promuovere l’importanza della vaccinazione antinfluenzale, la sua sicurezza e la sua efficacia – dice la Dott.ssa Diani di ASST Sette Laghi - nelle prossime settimane sarà importante promuovere una grande adesione da parte della popolazione in particolare delle persone più fragili. In questo senso poi con il Comune abbiamo avviato questa campagna tra i dipendenti affinchè i lavoratori siano protetti perché svolgono servizi rivolti alla collettività”.

«Ricordiamo che la vaccinazione antinfluenzale è ben studiata da anni, efficace e sicura. – spiega il consigliere comunale delegato alla Sanità Guido Bonoldi - Viene consigliata ai bambini, alle donne gravide, a tutti i pazienti fragili o con patologie croniche, agli ultrasessantenni, ma anche a tutti coloro che svolgono un lavoro di interesse collettivo, per evitare che nelle settimane di maggior incidenza servizi essenziali per i cittadini, così come il sistema produttivo, vengano messi in crisi».

«Con questa nostra campagna proposta ai dipendenti comunali che sta riscuotendo una discreta adesione – spiega l’assessore Stefano Malerba – intendiamo sensibilizzare anche tutti coloro che non si sono ancora vaccinati di non rinunciare alla possibilità di tutelare la propria salute attraverso la vaccinazione antinfluenzale, rivolgendosi al proprio medico di medicina generale».

Redazione

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore