ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Politica

Politica | 24 novembre 2022, 16:45

Cenci: «Osservo dove soffia il vento per salvare l’ambiente»

Dopo oltre dieci anni nel Movimento 5 Stelle, il consigliere regionale ha lasciato il gruppo dei pentastellati ed è entrato nel misto: «Scelta non facile ma eticamente corretta»

Cenci: «Osservo dove soffia il vento per salvare l’ambiente»

Dopo oltre dieci anni nel Movimento 5 Stelle, il consigliere regionale Roberto Cenci ha lasciato il gruppo dei pentastellati ed è entrato nel misto.
Una scelta compiuta nei giorni scorsi in modo da poter essere libero di trovare un progetto che possa consentirgli di dare un apporto maggiore in ottica di ambiente, tema di cui è esperto e di cui si è sempre occupato.

Compiere adesso questo passo e non a ridosso di un’eventuale scelta futura «non è stato facile, perché sono nel movimento da più di dieci anni, ma è stato eticamente corretto farlo», afferma Cenci. Che aggiunge: «Ora posso guardarmi attorno e vedere dove spira il vento per salvare l’ambiente. Ho lottato una vita per questo e continuo a farlo. Mi sono interessato a tantissimi temi, a partire dal lago di Varese, per il quale ho mosso per primo le acque. Se trovo una forza politica che è interessata a questo tema…».

«Non è che il Movimento 5 Stelle non lo sia – precisa –. Io sono andato d’accordissimo con i miei colleghi e amici del gruppo in Regione. Insieme abbiamo fatto tante cose, in uno scambio reciproco di stima e lavoro.
Non ci sono mai stati problemi e, anzi, l’altro giorno ho ricevuto dei messaggi davvero commoventi. Roma, invece, è un po’ assente sull’ambiente, purtroppo».

Ci sono già stati colloqui con altre realtà in vista dell’appuntamento elettorale lombardo del prossimo anno? «Posso dire – risponde Cenci – che, quando in Regione mi hanno conosciuto, dopo circa un anno dal mio ingresso, sono stato contattato da tutte le forze politiche. Ovviamente non ho mai accettato nessuna proposta».

R.C.

Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore