ELEZIONI REGIONALI LOMBARDIA 2023
 / Economia

Economia | 25 novembre 2022, 11:25

Editoria, incontro a Roma tra il Sottosegretario Barachini e A.E.D.I.

"Sarà mio compito analizzare quanti più aspetti possibile, al fine di apportare dei miglioramenti legislativi"

Editoria, incontro a Roma tra il Sottosegretario Barachini e A.E.D.I.

Si è tenuto nei giorni scorsi a Roma presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri l'incontro tra il Sottosegretario di Stato, Onorevole Alberto Barachini con delega all'informazione e editoria e l'associazione A.E.D.I. (Associazione Editori Digitali Italiani), che si occupa di tutelare gli editori Web.

L'incontro, avvenuto con una delegazione dell'associazione, formata dal Presidente Maurizio Zumerle e dal Vice-Presidente Mauro Benedetti, è stata l'occasione per trattare vari temi legati al mondo dell'informazione e dell'editoria con il neo eletto Sottosegretario delegato ad un tema importantissimo e che ha dimostrato una reale competenza del settore dettata anche da un curriculum di altissimo livello. Tra i vari temi sul tavolo, il Presidente di A.E.D.I. Zumerle, ha sottolineato quanto sia importante un'informazione in linea con la crescita tecnologica e alla qualità delle notizie, legata ad un profondo cambiamento dettato dalla rete. Il Sottosegretario Barachini ha dichiarato che quanto prima avrebbe analizzato lo stato dell'arte dell'editoria italiana al fine di portare sui vari tavoli delle innovazioni, tra cui il contrasto delle fake news, che in alcuni casi rischiamo di minare un settore composto da professionisti dell'informazione screditando cosi il mondo editoriale.

"Dopo i cambiamenti avvenuti negli ultimi anni - ha dichiarato il Sottosegretario – sarà mio compito analizzare quanti più aspetti possibile, al fine di apportare dei miglioramenti legislativi in linea con l esigenze presenti e future".



Google News Ricevi le nostre ultime notizie da Google News SEGUICI

Ti potrebbero interessare anche:

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore